mercoledì 15 ottobre 2008

Furio Colombo a RaiNews24


Con un collegamento dal Senato della Repubblica, la redazione di RaiNews24 ha intervistato in diretta il Senatore Furio Colombo (PD) sul tema del razzismo, sempre più dilagante in Italia. Il Senatore ha voluto ribadire come gli episodi di razzismo nelle nostre città siano anche legati alle ideologie di gruppi politici come la Lega Nord. E' questo che fa più paura, dice l'On. Colombo. E ha aggiunto che sia la Camera che il Senato hanno votato affinché si distribuisca a tutti gli studenti, a partire da quelli di quarta elementare, il libro della Costituzione Italiana. Hanno votato tutti, escluso quattro ministri della Lega Nord, sottolinea il Senatore. La faccenda è grave, dal momento che tutti i Ministri, per poter essere tali, hanno dovuto giurare sulla Costituzione Italiana. Ma è grave anche il lavoro subdolo della tv, durante tutti questi anni che ha alimentato la cultura dell'arroganza nei confronti di un certo tipo di straniero. Oggi, infatti, per colpa della tv, esiste l'equivalenza secondo cui la parola 'extracomunitario' è uguale alla parola 'criminale'. Ricordo che un extracomunitario è anche uno statunitense. Chi viene a cercare lavoro in Italia, inoltre, è un clandestino, ma solo se arriva dai paesi africani o, tutt'al più, dai balcani. La tv lavora sulle coscienze della gente, subdolamente, silenziosamente e in tutti questi anni la tv non ha fatto altro che infondere un sentimento di paura, di odio, proprio come ha fatto e sta facendo Bush negli USA. Così tutti i mali di un Paese possono essere imputati tranquillamente al povero extracomunitario. Come per i giullari nel medioevo, adesso bastonare un marocchino, un senegalese, un albanese è un'azione quasi ammirevole, sicuramente doverosa. Complimenti, italiani!

1 commento:

Anonimo Spavaldo ha detto...

questo blog merita.
Ho letto solo la mail di riposta al PD.
CAZZUTO

Leggerò con fiducia il resto.


Buona vita a te e ai tuoi afecionados

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti