martedì 28 ottobre 2008

'Italiani Imbecilli' e il decreto Gelmini: la protesta apolitica degli studenti continua

E mentre dopodomani ci sarà lo sciopero di tutto il personale della Scuola pubblica, in queste ore il Senato della Repubblica sta discutendo lo scellerato 'decreto Gelmini' (in realtà Tremonti-Gelmini) che ridurrà la scuola italiana in briciole e la predisporrà ad ogni privatizzazione e clientelismo.
E' insostenibile vedere come il governo sia totalmente sordo a tutte le proteste che in questi giorni si stanno sollevando in ogni città d'Italia. Ma le mentalità fasciste sono abituate al 'me ne frego' di mussoliniana memoria. Così lo psiconano e la sua cricca di brutti ceffi fanno finta di niente e le TV insistono a sviare l'opinione pubblica dalle vere questioni, quelle importanti. Non è questione di grembiulini!
Questo governo è lontano anni luce dalla gente, altro che 'popolo delle libertà'! La libertà è soltanto di Berlusconi ed è la libertà di fare quello che vuole, impunemente, senza badare alle voci della gente che oggi urla nelle piazze e vuole una Scuola libera, pubblica, laica, senza precari al suo interno e con tutte le risorse finanziarie necessarie alla sua crescita.
L'Italia non vuole questa 'riforma Gelmini'!
L'Italia vuole la vera libertà!

1 commento:

ItalianoMedio ha detto...

Si stà votando SOLO il decreto gelmini, dato che la 133 è già Legge (quella riguardate l'università)...

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti