domenica 15 febbraio 2009

I nuovi che avanzano e i vecchi opportunisti parassiti. Andrea Camilleri e Clemente Mastella

E mentre il celebre scrittore Camilleri, insieme a Antonio Di Pietro, pensa a una nuova alleanza con persone oneste, per sbaragliare Berlusconi alle europee (e perché no, anche per organizzare una buona opposizione), Clemente Mastella annuncia il suo ritorno nelle fila del Pdl.
Qual è il nesso? Perché ne parliamo (anche noi)?
Abbiamo tutti seguito i numerosi salti acrobatici di Mastella, un po' di qua, un po' di là. Mastella è la scandalosa bandieruola della nostra politica che, forte dell'inerzia degli italiani (che assumono ogni farmaco come automi, senza protestare), ha saputo fiutare ogni volta l'odore del carro dei vincitori, aggrappandosi ai buoi come un tafano in crisi di astinenza. C'era aria di sinistra? Mastella, con puntualità sistematica, si dimetteva un attimo prima dalla destra per correre in soccorso della sinistra. C'era invece aria di destra? La stessa cosa, uno zompo e... hop, eccolo sul groppone dei buoi neri. Che problema c'è? La coerenza? L'etica? Chi se ne importa?
Allora ecco il nesso. Mastella, con i suoi zompi da tafano ammaestrato, è un perfetto ago indicatore di quello che sarà. E' un profeta! Ci ha sempre azzeccato! Anche questa volta, perciò, non può sbagliare. Tornando egli a saltare sul carro della destra, dimostra a tutti che è inutile tentare di organizzare opposizioni e nuovi partiti di sinistra, perché egli sa che il futuro ci riserberà ancora anni di questa politica scellerata di destra. Camilleri e Di Pietro sono avvisati: non c'è sinistra che tenga, questa è la nuova èra fascista, chi è fuori è fuori, chi è dentro è dentro.
A meno che...

11 commenti:

holamotohd ha detto...

Non ho più parole....
Intanto la Meloni al TG5 parla di cultura a "380°" (perchè 360 le sembravano pochi) ....!!!
Stiamo toccando il fondo, speriamo di farcela a risalire.
Conto molto su quell'"A meno che..."

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

holamotohd, non ho sentito la dichiarazione della Meloni, ma penso che il '380' debba essere imputato a un deficit di cultura a 360°. A meno che...
eheheh

sytry82 ha detto...

a meno che ... no questa non la scrivo ...









Gaetano Bresci ...... pensaci tu!

LOL

holamotohd ha detto...

Scusate, ho calunniato la Meloni. Ho risentito in cuffia il TG5: l'ha detto male, perchè ha risucchiato la parola, ma ha detto 360°. Chiedo venia.

silvio di giorgio ha detto...

solo gli ingenui credevano che mastella fosse finito. io sono suo concittadino e qui a benevento mastella non ha mia perso neanche un solo grammo di potere. tristezza e schifo...un saluto

Carlo S. ha detto...

Aspettiamo i dati di affluenza in Sardegna prima di esprimere considerazioni.

NB: questa mattina mi ha chiamato il fornitore di un'azienda (non lavoro più lì da 6 anni!!!) in cerca di lavoro...stiamo cominciando a intravedere il fondo del barile (ma, è ancora lontano), solo la crisi nei prossimi mesi sveglierà gli italiani (soprattutto sta svegliando i berlusconiani ottimisti fino a ieri...).

Pietro ha detto...

i gradi esatti sono 450 (i canonici 360° + i meno classici, ma molto attuali 90°)

l'incarcerato ha detto...

Mi chiedo perchè Mastella era stato messo da Prodi in un ministero così importante e delicato come la Giustizia...domanda retorica, lo so!

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

@ sytry82
Ci vorrebbe davvero un Bresci. Lo stiamo cercando.

@ holamotohd
Tranquillo, può succedere. Il mio 'a meno che' voleva anche sott'intendere un possibile lapsus della Meloni

@ silvio di giorgio
I tuoi concittadini conoscono bene Mastella. Questo mi fa sperare ancora in una coscienza critica presente nel Paese, seppur disposta a macchia di leopardo.

@ Carlo S.
Ciò che dici ha dell'incredibile, ma ormai siamo abituati a fare i conti con una realtà che supera la fantasia. Glielo hai dato, poi, il lavoro al fornitore?

@ Pietro
ahahahah, arguto e caustico. Molto buona questa! Bravo :-)


@ l'incarcerato
Sai quante domande retoriche stanno emergendo nel Paese? Anche quella 'perché è toccato a noi Berlusconi'? Speriamo che queste domande se le faccia tutta l'Italia.

Carlo S. ha detto...

Non lavoro più in quell'azienda da 6 anni (e in 6 anni non mi ha mai chiamato), ha chiamato solo ora perchè sta cercando lavoro che fino a "ieri" aveva (e oggi è alla ricerca di clienti perchè ne starà perdendo qualcuno perchè senza lavoro o fallito!!!).
In troppi hanno votato...siamo proprio un popolo di imbecilli...come i venezuelani (ma lì magari con un fucile alla testa è più difficile esprimere le proprie idee!!!).
Ciao

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

@ Carlo S.
Beh, qui ancora non ci sparano a vista, ma riceviamo restrizioni e soprusi a iosa. Vedremo cosa uscirà fuori dalla Sardegna. Uhmmm...

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti