lunedì 23 marzo 2009

Gioacchino Genchi sospeso dal Capo della Polizia, Prefetto Antonio Manganelli

dal blog di Gioacchino Genchi

'Cari amici, poco fa mi è stata notificata la sospensione dal servizio dlla Polizia di Stato.
Col provvedimento di sospensione dal servizio mi sono stati ritirati il tesserino, la pistola e le manette.
Il provvedimento è fondato sulla mia replica al giornalista Gianluigi Nuzzi di Panorama, che mi aveva dato del bugiardo su facebook. Il mio amico Marco Bertelli ha ripreso la chat, pubblicandola sul mio blog “Legittima difesa”.
Il senso dello Stato ed il rispetto che ho per le Istituzioni mi impongono di tacere e subire in silenzio.
Sono vicino e solidale con chi in questo momento, probabilmente, è sottoposto a pressioni politiche assai maggiori delle violenze e delle mistificazioni che sto subendo io.
Confermo da cittadino e da poliziotto la mia assoluta stima e subordinazione al Capo della Polizia – Prefetto Antonio Manganelli – che ha adottato il provvedimento di sospensione.
Mi difenderò nelle sedi istituzionali senza mai perdere la mia fiducia nella Giustizia e nelle Istituzioni.
Vi ringrazio di tutto e spero che le mie sofferenze servano al trionfo della Verità ed alla vittoria dei giusti.
Un forte abbraccio per tutti quanti mi siete stati e mi sarete vicini'!
Gioacchino Genchi

6 commenti:

Riverinflood ha detto...

"Comincia a triturare i cosiddetti pesci piccoli e farai cadere la testa a quelli grossi". Altro che rispetto per la legalità e la democrazia. Forse siamo ai tempi di Torquemada versione dolce stil novo.

Maria Ingrosso Lecce ha detto...

Tutta la mia stima e la mia solidarietà a chi come lei si è battuto con le forze migliori della Magistratura e dell'Italia per la legalità e la giustizia...Non ho parole, se non per gridare che siamo al fascismo conclamato e che siamo governati dai fuorilegge i quali "giustamente" perseguono chi la legge la vorrebbe far rispettare
Siamo al raccapricciante e al vomito:il Paese è nelle mani di una banda di malfattori che ormai controlla la stampa, parte della magistratura ed è collusa con la malavita organizzata. Verranno tempi migliori, però, e ci sta pensando la crisi economica a farli venire...Le piazze si riempiranno di disperati dallo stomaco vuoto che, spero, rimetteranno in piedi quello che ora è a testa in giù. Si faccia forza e si difenda a denti stretti dal fango che le tirano addosso;l' Italia onesta è con lei, ammira il suo coraggio e la sua coerenza...dalla Forleo a De Magistris passando per il suo "caso" abbiamo capito, non creda che non abbiamo capito COSA E' IN ATTO: siamo alla frutta. Dopo aver divorato l'Italia vogliono la dittatura,poter "governare" e continuare a rubare SENZA CHE CI SIA il benchè minimo dissenso, la benchè minima"fastidiosa" inchiesta su di loro, vogliono CHE NON SI ELEVI neanche una voce di dissenso...Italiani imbecilli sì, mi vergogno ormai da anni e anni di essere italiana.

Le Favà ha detto...

Giornalista di Panorama. Lo stesso giornale che diede le prove false per l'uranio all'iraq. E che quindi portò all'inizio della guerra.

Panorama. E si è detto tutto. Forza Genchi!

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

@ Riverinflood
Sì, Dolce Stil Novo, nel senso più negativo del termine 'volgare'.

@ Maria Ingrosso
Il tuo messaggio lo hai rivolto a Genchi da questo blog, tu puoi postarglielo direttamente (se non lo hai già fatto) nel suo blog.
Le tue parole sono corrette ed esprimono bene il disgusto nei riguardi di questi politici mafiosi al governo.
Grazie, anche a nome di Genchi.

@ Le Favà
Esatto! Proprio QUEL giornalista! Detto tutto.

holamotohd ha detto...

Quello che sta accadendo a Genchi è una cosa gravissima.
Stiamo assistendo ad un velocissimo decadimento delle istituzioni e ad una stretta censoria propria dei regimi fascisti.
Di questo passo ci saranno anche da noi i desaparecidos.
Tutta la mia solidarietà al dott. Genchi.

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

@ holamotohd
Quello che sta succedendo a Genchi, come dici tu, è la stessa cosa che sta accadendo agli italiani: ci hanno licenziati tutti, ci hanno tolto gli strumenti per difenderci e ridotto a cucciolotti addomesticati.

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti