domenica 26 aprile 2009

Berlusconi? C'è chi gli voleva davvero male!

'Silvio Berlusconi è un mentitore professionale: mente a tutti, sempre anche a se stesso, al punto da credere alle sue stesse menzogne'.
La suddetta frase appartiene a Indro Montanelli, ma sapreste indovinare chi ha pronunciato le seguenti affermazioni?
'Berlusconi mostra le stesse caratteristiche dei dittatori. E' un kaiser in doppiopetto. Un piccolo tiranno, anzi è il capocomico del teatrino della politica. Un Peròn della mutua. E' molto peggio di Pinochet. Ha qualcosa di nazistoide, di mafioso. Il piduista è una volpe infida pronta a fare razzia nel mio pollaio'.
'In Forza Italia ci sono oblique collusioni fra politica e omertà criminale e fenomeni di riciclaggio. L'uomo di Cosa Nostra, con la Fininvest, ha qualcosa come 38 holding, di cui 16 occulte. Furono fatte nascere da una banca di Palermo a Milano, la banca Rasini, la banca di Cosa Nostra a Milano'.
'Il mago Berlusconi ci disse: "Chi esce dal cerchio magico, cioè dal mio governo, muore".
'Ma vi pare possibile che uno che possiede 140 aziende possa fare gli interessi dei cittadini? Quando quello piange, fatevi una risata: vuol dire che va tutto bene, che non è ancora riuscito a mettere le mani sulla cassaforte'.
'...lui con le televisioni fa il lavaggio del cervello alla gente, col solito imbroglio del venditore di fustini del detersivo. Le sue televisioni sono contro la Costituzione. Bisogna portargliele via. Ci troviamo in una situazione di incostituzionalità gravissima, da Sudamerica. Un uomo ha ottenuto dallo Stato la concessione delle frequenze tv per condizionare la gente e orientarla al voto. Non accade in nessuna parte del mondo. E' ora di mettere fine a questa vergogna. Se lo votate, quello vi porta via anche i paracarri'.

Per vedere la soluzione, andate sul testo integrale e buona lettura.

3 commenti:

silvio di giorgio ha detto...

emilio fede no perchè fede è più duro nei confronti di berlusconi. non può che essere il senatur, se la mia memoria ormai di trentunenne (quasi 32..) non mi tradisce. nessun dubbio..non c'è bisogno di controllare..:-)

pia ha detto...

Colui che mangia nel piatto dove ha sputato, il Bossi...
All'indomani del 25 aprile, dove siè potuto re-incontrare ancora qualche partigiano e avergli sentito raccontare la Resistenza, è vergognoso che l'Italia sia in mano a questa gente.
E' paradossale e assurdo.

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

Ma certo, è Bossi! Quello che adesso è culo e camicia con Berlusconi! Chissà perché! Mah!

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti