domenica 26 aprile 2009

Terremoto: Bertolaso fa evacuare la Prefettura, ma fa rientrare la gente in casa

Amici, è ora di fare chiarezza su questa storia, una storia fatta di censura e di propaganda mediatica, di tecnici che vengono messi a tacere e di speculazioni sulla pelle degli abruzzesi.
Stiamo seguendo la vicenda di Giuliani, il tecnico che aveva previsto il terremoto, ma a cui è stata tappata la bocca. Ma stiamo seguendo anche il caso della censura di un video di Byoblu sul canale YouTube. Non solo, ci stiamo interessando ad un altro caso di censura, quello relativo a un servizio di Chi l'ha visto?, censurato dalla redazione stessa, sul sito della popolare trasmissione.
E' il caso di procedere con ordine.
Dopo le interviste concesse da Giampaolo Giuliani (1) a Claudio Messora di Byoblu, in cui il tecnico ha diffuso il suo sistema di rilevamento dei terremoti, confutando la validità della 'scienza ufficiale' nella previsione dei terremoti, entra in scena un'altra testimonianza importante, quella della signora Stefania Pace (2) che racconta ai microfoni di Byoblu come la Protezione Civile abbia avvisato per tempo la Prefettura, a mezzanotte, facendola evacuare, mentre nello stesso momento diceva alla gente di rientrare in casa perché non c'era pericolo. Questa testimonianza è stata censurata da YouTube (3), in maniera del tutto arbitraria (nella videointervista non si violava alcun copyright).
L'azione di YouTube è stata prontamente neutralizzata, grazie ai moltissimi utenti della rete che hanno ripubblicato il video con il titolo 'E adesso censurate anche questo' (4). Naturalmente Byoblu ha voluto cercare i motivi di questo atto censorio, ma ciò che ha trovato sono soltanto le dichiarazioni inserite nelle norme della community di YouTube, dove si ammette che i video censurati sono sempre visionati prima della loro cancellazione (che non è automatica). Di questa videointervista se n'era occupato anche Beppe Grillo che, grazie al suo blog, ha avuto subito una diffusione enorme (50 mila in un giorno).
Entra qui in scena la trasmissione televisiva Chi l'ha visto? che ha realizzato un servizio dal titolo 'Salvi grazie a Giuliani' e in cui veniva intervistata la stessa Stefania Pace, la quale sostiene di aver detto le medesime cose contenute nell'intervista rilasciata a Byoblu, ma che, in fase di montaggio del video, sono state tagliate. In ogni caso, il servizio di Chi l'ha visto faceva riferimento al metodo Giuliani (ora riconosciuto anche dalla NASA) e su come questi avesse salvato delle vite, grazie alle sue telefonate fatte ai suoi amici, i quali hanno potuto mettersi in salvo. Questo servizio, come gli altri, è stato inserito nel sito di Chi l'ha visto (5), ma il video, stranamente, non partiva. Abbiamo perciò scritto alla redazione di Chi l'ha visto per dei chiarimenti e la loro risposta è stata la seguente: 'Si trattava di un semplice problema tecnico relativo al file del singolo filmato, che era comunque visibile nel video della puntata integrale. Grazie per avercelo segnalato. Cordiali saluti'.
Problema risolto? No. Il video della trasmissione ora c'è, si vede, ma non si sente, poiché Chi l'ha visto ha pensato 'bene' di sovrapporre -a tutti i video contenuti nella homepage- il suono della sigla che va in loop (ciclo continuo), eliminando così il problema della censura visiva, ma operando abilmente su quella sonora. Naturalmente abbiamo riscritto a Chi l'ha visto. Attendiamo una risposta.
Intanto guardate questa intervista, fresca fresca, di Stefania Pace sulla censura operata da YouTube.
.

Tutti i link:
(1) Intervista a Giampaolo Giuliani
(2) Intervista a Stefania Pace
(3) Censura del video di Byoblu
(4) 'E adesso censurate anche questo' (uploads degli utenti)
(5) il sito di Chi l'ha visto

5 commenti:

Riverinflood ha detto...

Non saprei proprio decidermi per la cosa più grave, se la censura alla signora Pace, o per il fatto che la PC abbia disinformati i cittadini. E quando si pratica la censura contro la gente è più facile non farsi venire i sensi di colpa.

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

@ Riverinflood
Che vuoi che ti dica? Anche deviare volutamente il percorso della formica, a me sembra un atto censoreo.

controcorrente83 ha detto...

la gente ipocrita non scampera' al suo giudizio. E' INUTILE che continuano a censurare o coprire certe verita'. Pagheranno dal primo all'ultimo

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

@ controcorrente83
Vogliamo credere che tu abbia ragione

Alba kan. ha detto...

Siamo in dittatura, cosa c'è di strano?
La censura è normale e la propaganda pure...

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti