giovedì 14 maggio 2009

Un grido dall'estero: Italiani, liberatevi e liberate l'Europa da Berlusconi!

Ci dispiace disattendere la preghiera che ci giunge da Alexandra Pereira, ma temo che gli italiani siano troppo rintontiti per capire cosa si siano portati dentro casa.
Il poderoso articolo pubblicato su OVI Magazine e ripreso da Newropeans Magazine suona più che un allarme. E' una vera supplica.
Poiché l'articolo è scritto in inglese, facciamo una specie di traduzione.
Berlusconi è un tipo di clown pericoloso che non riesce a controllare la sua lingua, gli italiani ancora svegli dovrebbero fermare quest'uomo che sta distruggendo, uno ad uno, tutti i pilastri della democrazia italiana. Italiani, per favore, lasciate perdere per un minuto la vostra focaccia, i vostri cappuccini, i vostri fiori di zucca fritti e il prosciutto di Parma, le paste e gli antipasti, guardate intorno a voi e fate qualcosa, ribellatevi! Berlusconi non è soltanto il jolly della politica internazionale, dietro queste sue operazioni folkloristiche si cela un dittatore. Non è divertente! L'Europa intera e il mondo ne hanno avuto abbastanza di Berlusconi. Siamo stanchi (dicono loro! ndt) dei suoi scandali e dei suoi scherzi di pessimo gusto, dello scambio di accuse con la moglie o ex moglie, della soap-opera relativa alle amanti che si buttano in politica. Non è certo divertente vedere la manipolazione dei media italiani, il controllo su un Parlamento corrotto che incoraggia leggi idiote e razziste, obbligare gli insegnanti a denunciare gli alunni stranieri, esigere check-up psichiatrici per i giudici.
Per gli scandali finanziari, per il divieto di edificare moschee che costringe i musulmani a pregare per le strade, per i molteplici scandali di corruzione e il dubbio esito del risultato elettorale, per non parlare delle battute sulle vittime del terremoto e per aver negato la libertà di stampa e di espressione, anche su internet, questa non è libertà, ma una dittatura!
Recentemente ho sentito molti amici italiani lamentarsi, sempre più spesso, non è un buon segno. Essi hanno bisogno di dare sfogo alla propria voce, ma al di fuori dell'Italia, perché nel loro Paese la loro voce è soffocata.
Quindi ecco la mia proposta: Sig Berlusconi si faccia un favore da solo: si dimetta. Chiuda la campagna elettorale, smetta di giocare al Clown scemo d'Europa e molli gli italiani e gli europei una volta per tutte. Qualcuno offra a Berlusconi un lavoro all'IKEA, sono sicura che si divertirà molto a fare il cascamorto con le clienti. Qualcuno dica a Berlusconi che puzza, in confronto alle belle signorine che candida. C'è troppo botulino nel suo ego, troppa tintura nei capelli.
E' necessario che tutto questo abbia una fine, il più presto possibile. Che vada ad abbronzarsi in maniera naturale, nelle sue ville, con le sue diciottenni e lasci perdere i suoi elettori.
Fonte OVI Magazine

13 commenti:

pia ha detto...

Come siamo ridotti...

Riverinflood ha detto...

Idiota solo lui? E quelli che lo hanno votato come li chiami?

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

@ pia
Siamo ridotti male? Colpa nostra.

@ River
Io li chiamo scimuniti, ma l'articolo arriva dall'estero, scritto da una persona che tenta ancora di darci fiducia. Forse non sa...

Anonimo ha detto...

Dopo lunghe passeggiate in rete, sono arrivata alla conclusione che se ci organizziamo bene, possiamo fare una prima, robusta e pacifica marcia su Roma per chiedere le dimissioni di Berlusconi. Nel Paese siamo una minoranza, ma se ci uniamo tutti, facciamo paura.
Dobbiamo assolutamente passare dalle piazze virtuali di facebook alle piazze reali.

Mr. Nessuno ha detto...

CC,
dovrebbe intervenire la UE, ma, siccome sono come lui, non cambierà nulla!!!

...vuoi un esempio?

Quando il nano ha candidato Ciarrapico, il PPE (la DC europea per intenderci) ha detto che il PDL non avrebbe fatto parte della famiglia democristiana europea fino a quando non l'avrebbe espulso dal partito!!!
Qualche giorno fa, il PPE ha accolto con favore il ritorno del PDL nel PPE (prima era Forza Italia, e sempre il PPE non voleva avere AN ed ex fascisiti nel suo gruppo...da quel giorno è passato un anno, ma, tutti hanno dimenticato!!!).

Non serve aggiungere altro.
Ciao

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

@ Anonimo
E' quello che diciamo anche noi. Andare in piazza. Hai visto il nostro post con la proposta della maglietta stampata (io mi informo in internet)?

@ Mr. Nessuno
Il Parlamento europeo ospita gente di varia natura. Di certo la BCE è un pessimo esempio di gestione del danaro pubblico (che è in mano a 4 privati).
Speriamo che presto, quel Parlamento si rinnovi con gente onesta, vedi De Magistris, Alfano, Vulpio...

Luigi Morsello ha detto...

FERMARLO VA BENE. MA COME ?

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

@ Luigi
Come? Se non sono possibili mezzi leciti, spero in una qualsiasi forma divina (anche materializzata).

Luigi Morsello ha detto...

UN COCCOLONE, INSOMMA !
;-)

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

... O UN KAMIKAZE.

Luigi Morsello ha detto...

MA VA LA', DIREBBE TOTO' !

Luigi Morsello ha detto...

NO, KAMIKAZE PROPRIO NO.

Andrew ha detto...

che bell'immagine che abbiamo dall'estero!

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti