domenica 21 giugno 2009

L'ambasciator che porta pene

Per Berlusconi il vero terrore arriva dall'estero, non certo dall'Italia. Se qui da noi gran parte dei media e dei giornalisti sono ormai ridotti a larve, all'estero invece la libertà di informazione e di espressione è orgogliosamente viva e attiva. Diononvoglia che quei media si occupino anche dell'Italia di Berlusconi, diffondendo la verità! Bisogna fare qualcosa -avrà pensato Silvio- per arginare questo enorme problema.
Perciò la soluzione è stata quella di ordinare agli ambasciatori italiani all'estero di esercitare pressioni sui giornalisti stranieri, affinché non pubblichino mai più notizie vere riguardanti Berlusconi, senza la sua approvazione (fonte: L'Economist).
Insomma, una 'censura di sponda', dove la sponda è rappresentata dagli ambasciatori che, per definizione, non porterebbero pena, ma in questo caso sì. Anzi, più di una pena.
La pena che riguarda lo stato in cui Berlusconi ha ridotto il nostro Bel Paese e che tutti devono sottacere. La pena che riassume il sentimento di vergogna di un'Italia governata da un animatore turistico piduista e puttaniere. La pena degli italiani onesti che si sono visti scippare la Libertà e la Democrazia. La pena di vedere un capo del Governo che non ha neppure il coraggio di parlare direttamente ai giornalisti stranieri e pone i loro telefoni sotto controllo, minacciandoli e ricattandoli. La pena del ridicolo in cui siamo caduti di fronte al mondo. Ecco cosa porteranno gli ambasciatori italiani all'estero, con quel diktat di Berlusconi.
Povera Italia, quanta pena mi fai!
Nota
Le intercettazioni telefoniche tra la D'Addario e Berlusconi le trovate QUI

3 commenti:

progvolution ha detto...

la storia si ripete! gli italiani imbelli e asserviti devono riporre le loro speranze su salvatori stranieri... hai ragione, che pena
Sussurri obliqui

sR ha detto...

solo per il titolo ti darai un premio

coscienza critica ha detto...

Prog, anche tu hai ragione. 2600 anni di colonizzazione straniera hanno cambiato il dna degli italiani. Quando arrivano le svedesi?

@ sR
Grazie :-)

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti