mercoledì 7 ottobre 2009

Sondaggio sul lodo Alfano, mentre Bossi minaccia i giudici della Corte

Cosa ne pensate del Lodo Alfano? E' giusto sospendere i processi delle prime quattro cariche dello Stato? Sì? No?
Il sondaggio è quello proposto da 'Il Sole 24 Ore' e per parteciparvi basta cliccare sul link a fine post.
Intanto Bossi lancia strali ai giudici della Corte chiamati a valutare l'incostituzionalità del lodo. Quelle di Bossi non sono semplici rimostranze, ma gravissimi atti di minaccia. Dire 'La Corte non sfiderà l'ira dei popoli' e poi anche 'Se il lodo Alfano sarà bocciato, trascineremo il popolo' è una gravissima intimidazione che non favorisce il regolare svolgimento del lavoro dei giudici, i quali dovrebbero invece decidere in totale serenità, scevri da qualsiasi ingerenza, interna o esterna alla Corte stessa.
Come scrivevamo in una nota su facebook, queste dichiarazioni sembrano però avere un altro significato, infatti hanno tutta l'aria di essere un alibi perfetto, affinché il lodo non venga bocciato dalla Corte. Se il Lodo rimane in vigore, tutti potranno pensare che non sia stato il frutto di inciuci tra Berlusconi e i giudici, bensì delle minacce di Bossi.
Temiamo che il lodo non verrà bocciato, tra poco sapremo l'esito. Per ora constatiamo come nessuno si prenda la briga di accusare ferocemente questo personaggio, al contrario di quanto potrebbe avvenire se le stesse dichiarazioni arrivassero dalla parte politica opposta.

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 18,10: il lodo Alfano viene dichiarato ILLEGITTIMO per violazione degli articoli 3 e 138 della Costituzione italiana.


target="_blank"

12 commenti:

Anonimo ha detto...

come può essere giusto tutto questo!la cosstituzione italiana non dice che tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge?!

Θάνος Δ ha detto...

Chi è più pericoloso? Bossi o Berlusconi?
Prima di rispondere e di comparare le loro dichiarazioni, vorrei sapere cosa Silvio ha detto ai magistrati che ha invitato a cena alcuni mesi fa…

coscienza critica ha detto...

@ Anonimo
Ormai la Costituzione italiana non la guarda neanche il suo garante!

@ Θάνος Δ
Giusto. Anche a me farebbe piacere sapere quanti soldi ha dato B. a quei giudici!

lallagegina ha detto...

bocciato!!!!!!

Anonimo ha detto...

sono contento finalmente una buona notizia gli sta bene cosi andra un po al fresco :-)

Θάνος Δ ha detto...

Ciascuno ha il suo “ruolo" in questa dittatura: Bossi attacca i giudici, Silvio attacca Napoletano.
"Il presidente della Repubblica - ha detto esplicitamente Berlusconi - aveva garantito con la sua firma che la legge sarebbe stata approvata dalla Consulta, posta la sua nota influenza sui giudici di sinistra della Corte"
Silvio sperava che Napoletano pagasse i giudici che lui chiama comunisti?
Patetico…

mara ha detto...

ciao a tutti ma sono l'unica alla quale la frase di Berlusconi detta ai TG "VIVA L'ITALIA, VIVA BERLUSCONI" ha lasciato di stucco???

yellow ha detto...

speriamo solo che sia l'inizio della fine dell'era berlusconiana...

coscienza critica ha detto...

@ Θάνος Δ
Sperava...

@ mara
No, Mara, quelle parole hanno toccato molte persone, rappresentano il grado più basso e becero del populismo di Berlusconi. Il suo livello culturale, insomma.

@ yellow
Ce lo auguriamo tutti

Θάνος Δ ha detto...

@mara
non sei l'unica. Pero non ho guardato il TG ieri serra e ho letto questa frase oggi online, dopo aver letto il tuo comment.

Eh, un uomo solo non può leggere tutte le sciocchezze che un intero governo berlusconiano dice…

Jena ha detto...

Grazie Corte Costituzionale. Sei un faro di speranza in questo mare di illegalità.

Θάνος Δ ha detto...

@ coscienza critica
Silvio sperava tanto da Napoletano: sperava che non firmasse questa legge, sperava che provasse di influenzare i giudici… come un pessimo giocatore di scacchi spera che il suo avversario faccia un errore per vincere.

E adesso, come ogni pessimo giocatore che non sa perdere, Silvio insulta tutti e tutto.

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti