sabato 28 novembre 2009

Berlusconi mandante delle stragi mafiose?

Questo post è vecchio, vecchissimo, ma le colpe non si estinguono con il tempo. In più, oggi, 3 agosto 2010, arriva un AGGIORNAMENTO che conferma che Berlusconi e Dell'Utri sono indagati per strage, relativamente alle bombe del 1993. Iscritti nel registro degli indagati 'da settimane, forse da mesi', dice il quotidiano l'Unità. La TV di regime non ce lo ha mai detto, tace, tace sempre. Ne dà notizia 'Il Fatto Quotidiano'. Ma ecco il nostro post originale che include la sentenza di archiviazione del 2002.
Archiviare un procedimento non vuol dire cancellare un reato. Le prove della collusione mafiosa tra Berlusconi e Cosa Nostra ci sono già da tempo. Le Procure di Caltanissetta e di Firenze avevano evidenziato già questa simbiosi criminale. Riportiamo alcuni stralci del famoso decreto di archiviazione del Tribunale di Caltanissetta, del 2002. Berlusconi era stato inquisito già dal 1998, relativamente alle stragi siciliane.


TRIBUNALE DI CALTANISSETTA
UFFICIO DEL GIUDICE PER LE INDAGINI PRELIMINARI
DECRETO DI ARCHIVIAZIONE
(artt.409 e 411 c.p.p.)

Il Giudice, dott. Giovanbattista Tona, nel procedimento nei confronti di:
• BERLUSCONI Silvio, nato a Milano il 29 settembre 1936;
• DELL’UTRI Marcello, nato a Palermo l’1 settembre 1941;

in relazione al reato di cui agli artt.110-422 c.p., 7 d.l. 13 maggio 1991, n.152 (conv. in l. n.203/91) (c.d. aggravante della finalità mafiosa), 1 d.l. 15 dicembre 1979 n.625 (conv. in l.n.15/80) (c.d. aggravante della finalità di terrorismo).

...risultanze investigative emerse in altre indagini contro ignoti relative agli attentati nei quali sono stati uccisi i magistrati Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Paolo Borsellino e i rispettivi uomini delle loro scorte. In particolare in data 22/7/1998, il Procuratore della Repubblica di Caltanissetta disponeva con articolato provvedimento l’iscrizione nel registro degli indagati di Silvio Berlusconi e Marcello Dell’Utri in base ad una serie di risultanze che delineavano una notizia di reato a loro carico, quali mandanti delle stragi di Capaci e di via D’Amelio.

“persone importanti” che avrebbero concorso a decidere l’eliminazione fisica di Falcone e Borsellino in maniera eclatante nell’ambito di una più articolata “strategia terroristica” di “cosa nostra”, nonché nei verbali relativi ai rapporti gestiti da Vittorio Mangano, prima, e da Salvatore Riina, poi, con i vertici del circuito societario Fininvest.

fatti di strage commessi a Roma, Firenze e Milano dal maggio 1993 all’aprile 1994, considerati rientranti in un unico disegno che avrebbe previsto una “campagna stragista continentale avente come obiettivo strategico (anche) quello di ottenere una revisione normativa che invertisse la tendenza delle scelte dello Stato in tema di contrasto della criminalità mafiosa”

OLTRE A QUELLE SICILIANE
- la strage di via Fauro a Roma (attentato a Maurizio Costanzo) il 14/5/1993;
- la strage di via de’ Georgofili di Firenze (attentato agli Uffizi) il27/5/1993;
- la strage di via Palestro a Milano (attentato al Padiglione di Arte Contemporanea) il 27/7/1993;
- le stragi di san Giorgio al Velabro e di San Giovanni in Laterano a Roma il 28/7/1993;
- la strage dello stadio Olimpico di Roma tra gli ultimi del 1993 ed i primi del 1994;
- la strage di Formello-Roma (attentato a Salvatore Contorno) il 14/4/1994.

...un’unitaria strategia dell’organizzazione mafiosa finalizzata a condizionare le scelte di politica criminale dello Stato e a ricercare nuovi interlocutori da appoggiare nelle competizioni elettorali.

tutto il decreto in pdf
un nostro vecchio post

Chi ne parla sono sempre i soliti (e noi con loro)



target="_blank"

3 commenti:

yellow ha detto...

...dobbiamo forse aspettare una decina d'anni e poi , un regista come Sorrentino farà un film di successo sulle stragi mafiose con B e dell'Utri come mandanti e all'uscita del film ci diremmo: lo sapevo io, te lo avevo detto..... sigh...

cipiri ha detto...

SI CI FARANNO UN FILM DISTRIBUITO DALLA MEDUSA ,,,, SOB

coscienza critica ha detto...

Ciao cipiri, benvenuto qui.

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti