martedì 31 agosto 2010

Gesamtkunstwerk dell'Italia plautina

Tra le abilità circensi si annoverano anche le amazzoni, fanciulle a cavallo che evoluiscono in acrobazie in apparente simbiosi con gli equini. Le amazzoni piacciono tanto ai bambini, anche se non si è ben capito se sia più il cavallo a destare ammirazione presso gli infanti o i capelli fluttuanti delle ragazze. Di certo c'è il fatto che quando il circo incontra il teatro, scatta l'apoteosi della messa in scena totale, un'opera completa di abilità, musica, danze e menzogne: un vero gesamtkunstwerk wagneriano *, ma volto in salsa grottesca. Ballerine, trasformisti, nani, buffoni, marionette, trapezisti basculanti un po' di qua e un po' di là, tigri ammaestrate che sembrano conigli con gli artigli... e adesso anche le amazzoni. Tutto in diretta TV. Il pubblico applaude inebetito. Intanto fuori, al di là del tendone, gran parte del popolo ha ben altro a cui pensare, ma è meglio non far sapere. Niente tragedie, signori, la farsa plautina continua. Qui da noi Terenzio è lontanissimo, lo abbiamo rimandato in Africa a pedate nel culo, a morire nel deserto.

*Opera d'arte totale

PS. Non scordate di esprimere la vostra opinione nel nostro sondaggio, sotto il blogroll.

target="_blank"

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Io mi domando come la gente non abbia avvertito un senso di disagio anzi non si sia fatta prendere dall'ilarità dinanzi alla disneyland fornita da quell'altro pagliaccio, dittatore,maschilista e delinquente...ma pecunia non olet, come quella del nostro intrattenitore da villaggio.E quelle bagasce (scusa,ma quando ce vo')che per un pugno di euro vanno a rndergli omaggio farneticando di conversione all'islam...ma gli ci vorrebbe, sai che guduria essere schiave senza diritto di parola.Bahhh...che mondo, non mi ci raccapezzo ormai, di tutto di più!
Mietta

yellow ha detto...

Già trent'anni fa Oriana Fallaci lo definì pericoloso, non penso sia migliorato con l'età.
I nostri fanno la parte degli italiani leccaculo e via col realitisciò.
Non c'è niente da ridere, però.
Ciao!

Anonimo ha detto...

p.s.
L'hai vista la gag? Il nostro ineffabile cialtronescu che bacia la mano al Gheddafi che in qualche modo poi tenta di asgiugarsela con l'altra mano, sfiorando la palandrana ed infine mettendosela in tasca? La trovi sul blog di Zucconi (Repubblica)...quando una persona (?) che è già "oltre", perde il senso del limite e del ridicolo..e bè, gli deve tanta riconoscenza però! ah ah ah ah ah
Mietta

coscienza critica ha detto...

La gag me lasono persa con molto piacere, basta la fantasia, anche se in questi casi la realtà la supera.

Yellow, non c'è niente da fare, il popolo italiano è sempre pronto a chinare il capo, per usare parole urbane.

Anonimo ha detto...

CC, quello che ora scrivo è antidemocratico,lo so, ma questa è la gente che poi vota e soprattutto per questi malfattori.Sento a volte dei discorsi, specialmente da donnicciuole evidentemente poco scolarizzate, che mi fanno cadere le braccia....verrebbe da far toc toc sul loro capo e chiedere se c'è nesusno!Leggono i giornali del guitto, seguono le sue trasmissioni (uguali peraltro a quelle della Rai),mai letto un libro se non forse quelli Harmony, sanno tutto sulle sguinzie e i papponi che popolano il mondo dello spettacolo...e che ci vogliamo aspettare.Tanti maschi non son da meno....hanno tutti bisogno di qualcuno che pensi per loro, troppa fatica.
Mietta

coscienza critica ha detto...

Sarà impopolare, Mietta, ma è la verità. E questa verità bisogna saperla guardare in faccia come fai tu. Non è questione di coraggio, ma di dignità personale.

Anonimo ha detto...

Caro CC,qualcuno potrebbe dirci che siamo superbi o supponenti,ma è la realtà.Questo cancro d'uomo insieme a tutta la sua masnada non avrebbe avuto possibilità di pararsi sia da un punto di vista economico che giudiziario se tanta, troppa gente non si fosse fatta abbindolare dalle sue barzellette, dal suo potere quasi imperiale,dai suoi possedimenti e dalla sua vita da creso.Hanno creduto di poter diventare come lui che è riuscito (e qui è stato assai capace)a far loro credere qualsiasi scemenza.Un ominicchio che tutto si compra...non parteggio certo per Fini ma che schifezza stanno mettendo su per contestarlo quando terrà il discorso a Mirabello? Pare che la roscia in autoreggenti alias ministra del turismo stia assoldando gente per andarlo a fischiare..e 'sti ragazzotti per un pugno di euro venderanno la loro dignità,dei mercenari senza idee e senza cultura civile.
Concludendo,ce l'ho a morte con questa plebe come la chiama Bocca, giustamente, che su nulla riflette, approfondisce o apppiica spirito critico
Ciao
Mietta

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti