giovedì 12 agosto 2010

Le elezioni. Oppure?

E' il titolo del nostro nuovo sondaggio che nasce da una precisa presa d'atto: di fronte all'argomento principe del momento, nessuna tv (che noi sappiamo) ha mai dato il microfono ai cittadini. E su questa assenza voluta dagli editori e dai direttori di rete, ci sarebbe da approfondire. Non lo facciamo, ma quantomeno chiediamoci il perché di questa assenza.
Da anarchici non pubblicizziamo le elezioni politiche, ma ci teniamo affinchè possiate esprimervi in merito a questo sistema di delega del potere. E poiché anarchici, abbiamo pensato anche a coloro che, per vari motivi, non voteranno. Perciò il nostro sondaggio può definirsi composito, con varie opzioni di risposta.
Intanto informiamo sull'esito dell'ultimo sondaggio dal titolo 'Quale strumento per ribaltare il regime'?

L'immagine è eloquente, ma poiché il blog è visitato anche da persone non vedenti, scriviamo i risultati, sì che possano essere letti con i tool appositi. Su 186 votanti, ben 129 (il 69%) hanno risposto 'azione diretta del popolo'. Segue l'informazione non manipolata al 19%, gli scioperi al 7%, infine l'opposizione istituzionale al 3%. Beh, se in una comunità di 186 cittadini il 69% vuole un'azione diretta, vuol dire che ci sono le condizioni necessarie per una Rivoluzione.
Ricordiamo che il sondaggio si trova sempre sotto il blogroll. La data di chiusura (2 novembre) è altamente simbolica. Consigliamo di leggere bene tutte le opzioni prima di decidere. Esprimetevi in totale libertà.

target="_blank"

Nessun commento:

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti