mercoledì 15 dicembre 2010

Kostis Hatzidakis, l'Europa ha il tuo volto

Per noi è un'immagine simbolo. Un triste simbolo. E' il volto dell'ex ministro dei trasporti greco, preso a pugni dai cittadini ateniesi durante lo sciopero generale di oggi, l'ennesimo che i sindacati greci hanno proclamato.
Questo è il simbolo dei popoli d'Europa che sanguinano, colpiti violentemente dai poteri costituiti. Sono colpi che i cittadini restituiscono come possono, per autodifesa, per naturale e umano sfogo. Di fronte alle sferzate mortali degli Stati contro i cittadini, ben poca cosa sono queste singole reazioni. Francia, Gran Bretagna, Italia, Irlanda, Grecia, presto forse Spagna e Portogallo, sono tutti territori già terribilmente insanguinati, dove i cittadini non avvertono più confini, siamo tutti parte dello stesso mondo, costretti nella stessa prigione governata da mostri e sanguisughe.
Può sicuramente dispiacerci per quest'uomo, in quanto essere umano, ma ancora di più ci duole la violenza che gli Stati e i loro apparati compiono nei nostri confronti. Parlano di democrazia e invece è un'orrenda oligarchia. Che ci crediate o no, questi sono gli effetti di quella democrazia che tutti i parlamentari sbandierano ad ogni elezione. Non cascateci più. Non delegate più la vostra felicità e il vostro potere!

Qui la rinascita della democrazia in Italia
Definizione di oligarchia
Qui le altre foto dalla Grecia

target="_blank"

1 commento:

ventopiumoso ha detto...

non posso che essere d'accordo. anzi, ti cito..

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti