giovedì 2 giugno 2011

Gli anarchici greci chiedono solidarietà. Assemblea al Circolo Anarchico Berneri di Bologna

Dalla Grecia arriva una richiesta di collaborazione da parte degli anarchici che stanno resistendo strenuamente contro le misure antisociali del governo. Allo stato attuale, quella che viene impropriamente definita 'crisi' (per giustificare ogni tipo di intervento screanzato ai danni del popolo) sta falciando le ultime risorse rimaste in mano ai cittadini, e gli sviluppi non tendono al bello, tutt'altro. La repressione di Stato è diventata una vera e propria azione omicida, gli anarchici e i gruppi più tenaci extraparlamentari stanno pagando il prezzo più alto. Yannis, un manifestante, è stato quasi ammazzato dalla polizia, ora è ancora in ospedale in stato di pre-morte!
Intanto il popolo greco si è riunito in piazza della costituzione per decidere, anarchicamente, sul da farsi. E' stata prodotta una risoluzione che mette nero su bianco l'intenzione del popolo di non abbandonare le piazze finché ogni autorità non avrà mollato la presa ('i governi, i direttori di UE/FMI, le banche e tutti coloro che ci sfruttano').
Gli anarchici greci fanno appello al senso di solidarietà che è una delle prerogative dell'anarchia. Perciò siete tutti invitati (anarchici e non) all'assemblea pubblica che si svolgerà l'8 giugno a Bologna, presso il Circolo Anarchico Berneri, piazza di Porta Santo Stefano 1, ore 21:30.

L'appello dei fratelli dalla Grecia
La risoluzione dell'assemblea del popolo

Un abbraccio fraterno a Yannis

target="_blank"
target="_blank"
target="_blank"

Nessun commento:

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti