martedì 7 giugno 2011

Il popolo muore troppo presto

Notate, osservate, analizzate bene. Quanti capi avete? Avete fatto caso che ogni settore della società è gerarchizzato? C'è un capo ovunque. Qualcuno ha voluto che fosse così. Il modello statale è imposto per regola, in ogni dove, ma la cosa peggiore è che questo modello, poiché ci siete nati dentro, vi sembra normale e dite: 'serve qualcuno che organizzi'. Sbagliato! Questo è quello che normalmente si pensa, in realtà voi non avete bisogno di un capo che organizzi le cose che voi potreste fare meglio di lui. La vostra debolezza, la codardia, la viltà, non vi fanno rendere conto che ciò di cui avete bisogno è solo un'altra persona su cui scaricare le VOSTRE responsabilità. Altro che organizzazione! Ma anche dando per buona la scusante dell'organizzazione, chi ve lo dice che il modello gerarchico sia l'unico possibile? Avete mai provato anche soltanto a pensare che esistono altri modelli di organizzazione? Dite che non esistono? Lo dite a priori, certamente, senza documentarvi. Allora com'è che abbiamo vissuto benissimo e in pace per almeno 5000 anni senza gerarchie e senza Stato (quindi senza l'origine dei crimini)?
Esiste la cooperazione, il mutuo appoggio, l'anarchia, ma siete troppo pigri di mente per capirlo e financo per accettarlo. Preferite delegare, scaricarvi le responsabilità. E così, non soltanto rinunciate a una vera giustizia sociale, ma trascinate nel baratro autoritario anche noi.
Vi hanno fatto credere che la vostra responsabilità raggiunga il grado più alto nell'andare a votare il padrone che poi vi governerà (pardon, che ci governerà). Rendetevi conto, l'autorità non vi ritiene neppure capaci di prendere decisioni per voi stessi e per gli altri. L'autorità ha ben ragione! L'unica cosa di cui lo Stato vi crede abili sta nell'apporre una croce su una scheda elettorale. E voi, anziché vergognarvi di questo, siete anche soddisfatti di tutti questi capi delegati che vi fanno le leggi su misura per essere definiti sudditi. Ma che importa? Basta che vi dicano che essi sono democratici e ci credete. Sì perché siete anche dei creduloni e ci cascate ogni volta. Uhmmm, quanti governi avete visto passare sopra le vostre teste? Di destra, di centro e di sinistra? Siete diventati più ricchi? Più liberi? Più sereni? Più umani? Quanti governi sono passati da duemila anni in qua? Vi sembra che ci sia giustizia sociale? Lavoro per tutti? Serenità per tutti?
Il guaio è che si muore troppo presto, i detentori del potere lo sanno. Sì perché lo schiavo si ribella soltanto quando raggiunge un grado insostenibile di oppressione. Voi però morite prima che ciò avvenga. Poi ci sono i vostri figli, ma sono ancora giovani e anche loro commetteranno i vostri errori, delegheranno il loro potere pensando così di essere altamente responsabili, e avranno spalle vigorose per sopportare i colpi del bastone. E quando si accorgeranno che è giunto il momento della vera ribellione... saranno diventati vecchi. E via così, generazione dopo generazione (di sudditi imboniti).

target="_blank"
target="_blank"
target="_blank"

Nessun commento:

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti