sabato 23 luglio 2011

Il 'fondamentalista cristiano' ci ha insegnato qualcosa

Con la strage di Oslo per mano di un 'fondamentalista cristiano' (così lo hanno definito), oggi tutti quanti abbiamo imparato una cosa molto importante, anzi due.

1) Il cristianesimo e la bibbia, se seguiti alla lettera, insegnano ad ammazzare, a odiare, e a fare di queste azioni e predisposizioni il fondamento della propria esistenza.
2) In mezzo a noi ci sono cristiani praticanti, fors'anche fondamentalisti, vivono tra di noi, quindi essi sono dei potenziali assassini e razzisti. Meglio stare alla larga da loro.

target="_blank"
target="_blank"
target="_blank"

5 commenti:

Cirano ha detto...

se mi permetti l'errore-orrore è dei media borghesi, questo è un nazista non un cristiano fondamentalista!!!

coscienza critica ha detto...

Non c'è poi così tanta differenza, i nazisti ammazzano per un impero sulla terra, i cristiani per un ipotetico impero in cielo. Ambedue adottano strategie di propaganda per convincere interi popoli di cose completamente assurde. Comunque è vero, l'errore è nei media, ma dato che la nostra vita è regolata dai media e che prendiamo per oro colato tutto quello che i media dicono, allora che valga anche questa volta, crediamo nei media anche questa volta: esiste un fondamentalismo cristiano che si è concretizzato nell'azione scellerata di un nazista.
Forse è sfuggito, ma il post vuol fare riflettere proprio sul ruolo preponderante dei media nella vita di tutti. Se è vero che la tv ha costruito le coscienze degli italiani, allora adesso la tv deve prendersi la responsabilità di quel che afferma. Ha detto 'fondamentalista cristiano'? Lo ha associato a una strage nazista? Molto bene, prendiamo atto di quel che ha affermato la tv. Di conseguenza il post.
Ciao

notizie del futuro ha detto...

Io sto sempre attento ai cristiani...

Giovanni Pili ha detto...

Io sarei per un attacco preventivo al Vaticano. Pare che lì si nasconda il capo di tutte le cellule fondamentaliste cattoliche. Rilascia messaggi al mondo almeno una volta la settimana, in più lingue e usa i mezzi del mondo industrializzato per diffondere i suoi piani.

coscienza critica ha detto...

Giusto, Giovanni! :-))

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti