giovedì 24 novembre 2011

Acidità di stomaco, nausea, vomito

E' ben strano quel popolo che desidera briglie e bastoni, ma che si lamenta di essere imbrigliato e bastonato!
Lo osservo 'sto popolo, non ne vuole sapere della libertà, anche se la libertà è lì che lo aspetta da tempo. Niente da fare, il popolo gira le spalle alla libertà, fa finta di niente, preferisce essere bastonato e trascinare nel recinto anche chi non vorrebbe.
Eppure, da quando questo popolo le prende di santa ragione, non fa altro che lamentarsi. Allora gli dici 'guarda che hai la possibilità concreta di cambiare', glielo dimostri persino, ma proprio perché glielo dimostri gira lo sguardo. Il popolo non sa proprio che farsene della libertà, se ne fotte alla grande. Che non si lamentasse, almeno. Chi difende il padrone non può lamentarsi, e soprattutto non può accusare quelli che gli indicano la porta della liberazione.

(e alla fine mi chiedo: ma il popolo le capisce queste parole?)

target="_blank"
target="_blank"
target="_blank"

5 commenti:

Cirano ha detto...

no! Non la capisce...è per questo che dobbiamo continuare ad educare.

coscienza critica ha detto...

Non lo capisce. Non può capire.

Aries 51 ha detto...

Certo è strano.
Considerando il fatto,evidentissimo, della grossolana falsità di quanto ti viene propinato dalla nascita alla morte mi viene difficile prendere per buono il fatto che l'essere umano venga considerato come il prodotto più intelligente del regno animale.
Che abbia perso la capacità di dimostrarlo ?

coscienza critica ha detto...

Non gli serve dimostrarlo, perché pensa già di essere superiore, libero, intelligente, responsabile, cosciente. In virtù di ciò, il popolo si considera anche esente dal reagire.

Anonimo ha detto...

Ma non e' mica facile cercare di far entrare nella testa di tutti come funziona la realta' e cosa bisogna fare per modificarla...chi come noi..senza essere presuntuoso ha capito piu' o meno come funziona il sistema..e come bisogna opporsi per nn cadere nella trappola ripetitiva..deve cercare solo di fare il possibile per divulgare..altro nn credo si possa..anni ed anni di televisione.. giornali..bugie sulla storia...concetti ficcati nella testa fin da bambini...falsi miti...ti pare che li togli cosi' in breve tempo? io stesso ho impiegato anni per capire...dopo ho scoperto l'anarchia e le societa' gilaniche...il problema grave delle scie chimiche nonche' il signoraggio bancario...sono cmq contrario alla violenza in tutte le sue forme..tranne per legittima difesa...credo che reagendo in maniera violenta..e quindi disordinata e caotica..faremmo il gioco dei potenti..sprofonderemmo nelle sabbie mobili...bisogna secondo me..capire e divulgare..ininterrottamente..e sperare che ci sia un risveglio generale della coscienza...quello e' il vero obbiettivo da perseguire..a presto




tito

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti