mercoledì 7 dicembre 2011

NoTav, da giorno 8 fino a domenica manifestazioni (programma)

Il Tav è l'eldorado delle mafie e delle banche, l'affare del secolo, la 'Salerno-Reggio' del Nord. Non metteranno le mani sul territorio, tra le altre cose ci sono amianto e uranio sotto quella terra. In preventivo, il costo è di 1300 euro a centimetro (un'enormità), ma l'esperienza ci dice che si arriverà almeno a 5000 euro per centimetro! Un totale stimato intorno ai 20 miliardi, la stessa cifra che oggi rubano ai soli pensionati. Ancora debiti per i nostri figli! Il governo Monti è responsabile quanto tutti gli altri, non fa eccezione. La ferrovia che già esiste è a solo un terzo della sua potenzialità, sfruttiamo quella. Ci vogliono milioni di metri cubi di acqua per forare le rocce, non possiamo permettere questo spreco per i loro malaffari. Ora hanno anche consentito l’apertura in autostrada di un corridoio per il passaggio dei militari e delle ruspe, diminuendo la sicurezza dell'arteria e aumentando contemporaneamente i pedaggi autostradali. Da domani fino a domenica ci saranno manifestazioni, presidi, concentramenti, assemblee ovunque, da Chiomonte a Venaus. Partecipiamo in massa.

PROGRAMMA MANIFESTAZIONI NO TAV

GIOVEDI’ 8 DICEMBRE:
ORE 10: due concentramenti presso il campo sportivo di Giaglione e alla stazione di Chiomonte per dar vita a due cortei che si recheranno ad effettuare una VISITA GUIDATA ALLE RETI CHE CIRCONDANO IL CANTIERE CHE NON C’E’
ORE 10: concentramento alla stazione di Susa per un corteo che arriverà all’autoporto e dintorni dove ci si tratterrà condividendo pasti, momenti assembleari ed eventi artistici.
Nel tardo pomeriggio anche i cortei della Clarea confluiranno all’autoporto per dare insieme vita a una lunga NOTTE BIANCA NO TAV ALL’AUTOPORTO E DINTORNI

SABATO 10 DICEMBRE:
ORE 12 alla Baita Clarea PRANZO CON POLENTATA e ALTRO
ORE 20:45 al teatro Fassino di Avigliana: SECONDA GIORNATA EUROPEA CONTRO LE GRANDI OPERE INUTILI

DOMENICA 11 DICEMBRE – POMERIGGIO:
GRANDE FESTA AL PRESIDIO DI VENAUS
In tutte le situazioni è fondamentale essere autosufficienti (cambi d’abito, vestiti caldi, cibo, piatto bicchiere e posate, materassini, tende) perché come sempre:
A SARA’ DURA E QUESTA VOLTA SARA’ ANCHE LUNGA!!!!

Ambientevalsusa
NotavInfo

target="_blank"
target="_blank"
target="_blank"

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie per la pubblicazione

Marco

coscienza critica ha detto...

E' un piacere, oltre che un dovere, Marco. Stammi bene.

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti