lunedì 3 settembre 2012

I professionisti del crimine

Ogni anno, da qualche migliaio di anni, si registrano crimini e atti terroristici. I popoli vivono nel terrore e nell'insicurezza permanente. C'è chi viene licenziato, chi un lavoro non riesce a trovarlo, chi un lavoro cel'ha è atrocemente alienato ma si dice fortunato, i giovani non hanno possibilità per un futuro che neanche vedono, le donne subiscono mille angherie, certe persone a cui la Natura ha dato un colore diverso alla pelle vengono discriminate, chi professa una religione è costretto a difendersi da chi ne professa un'altra, tutti sono stati messi in competizione, ogni individuo paga per esistere e per avere qualche misero diritto, chi non paga o non può pagare viene rinchiuso e maggiormante vessato, molti si suicidano, e quelli che muoiono sul lavoro non ricevono alcuna attenzione. Il terrorismo è istituzionale, ognuno è un numero, quelli che si siedono a tavola e ringraziano per il piatto di pasta in realtà ringraziano sempre un padrone di cui potrebbero fare a meno. Anche i bambini non sono esenti dal crimine organizzato e dai professionisti del terrorismo, subiscono il plagio di due dottrine che faranno di loro umanoidi pronti a eseguire ordini e a eleggersi i padroni, tra questi bambini quelli più creativi vengono livellati e annientati da una serie infinita di 'questo non si fa perché te lo dico io'. Ogni anno, da qualche migliaio di anni, si registrano crimini e atti terroristici, ma una società cresciuta e formata in questo crimine, con e per questo crimine, chiama i suoi carnefici eletti 'onorevoli' e si indigna quando i carnefici -bugiardi e corrotti- decidono di chiamare un anarchico, in quanto tale, terrorista.

('Tutti vedono la violenza del fiume in piena, nessuno vede la violenza degli argini che lo costringono' - B. Brecht)

target="_blank"
target="_blank"
target="_blank"

Nessun commento:

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti