sabato 27 ottobre 2012

Il Dr. Giorgio Antonucci contro il modello autoritario

L'Anarchia fa prendere coscienza del fatto che l'individuo statalizzato, categorizzato artificialmente, oppresso, ha ormai perduto la sua qualità originale di 'libero essere vivente' (non basta respirare per definirsi 'viventi'). Ma dato che la categorizzazione ha finito per devastare anche il rapporto tra le categorie stesse, mettendole in contrasto tra loro, le persone influenzate dal pensiero dominante tendono a discriminare le informazioni (se queste ultime arrivano dagli anarchici è cacca, a prescindere! Ah, quanta stoltezza!). Allora trascriviamo un pensiero di un medico (categoria invece rassicurante, vero?) che sostiene quello che l'anarchia sostiene e studia da sempre. Il Dr. Giorgio Antonucci parla del modello statale e dell'individuo statalizzato:
'Così la vita sociale è fatta di categorie artificiali astratte che non corrispondono per nulla alla natura effettiva degli uomini ma finiscono per regolarne arbitrariamente il comportamento e le azioni, condizionandone in ogni modo il destino. La società organizzata, strutturata su modelli autoritari, sostituisce la ricchezza creativa degli individui con alcune semplificazioni convenzioanali, che divengono in pratica rigorosi principi di cultura, che risulta difficile mettere in discussione, e che sono accettati senza sospetto per secoli interi. Cosi' è stato per millenni con i pregiudizi morali come con i pregiudizi psicologici, che restano ancora, nonostante tutto, imperanti e solidamente radicati, e diffusi, e difficili a scalfirsi'.
In sostanza il professor Antonucci, scientificamente, mette in discussione le pratiche coercitive e di dominio dell'uomo sull'uomo, additandole come pratiche innaturali, che non provengono cioè dal sistema armonico naturale di cui l'uomo fa parte. Potete ascoltare le sue parole in merito, nel video allegato.

PS. Il Dr. Giorgio Antonucci -coerentemente anche poeta- è colui che, insieme al Dr. Franco Basaglia, ha condotto la lotta per la chiusura dei manicomi, ma non per questo dichiara vinta la guerra, egli accusa la psichiatria, i trattamenti sanitari obbligatori, le pratiche di coercizione medica, ecc. Vi importa sapere se Antonucci è anarchico oppure no? E perché? Cambierebbe forse qualcosa nel vostro giudizio? L'anarchia non è neppure una categoria, ma è ciò che riassume l'intero essere umano libero e vivente, in tutte le sue caratteristiche, sganciato dalle categorizzazioni e dal sistema. L'anarchia sei tu, interamente ed essenzialmente tu, ma senza quella tragica camicia di forza che ti sei messo addosso da solo!


link utili sul mondo dell'antipsichiatria

target="_blank"
target="_blank"
target="_blank"

Nessun commento:

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti