domenica 2 dicembre 2012

La sanità, la scuola, e altri manicaretti

Avevo un tavolino che era pure sbilenco, sono nato che era già così, mi ci ero abituato. Ora, sono anni che un tizio, a poco a poco, scusa dopo scusa, ha cominciato a tagliare le gambe del tavolino, adesso infatti ne ha tre, l'altra se l'è venduta a un pezzetto alla volta e i soldi se li è intascati. Ora il tizio viene a dirmi che il tavolo rischia di non stare più in piedi, dice anche che vuole da me dei soldi se voglio riavere il tavolino con quattro gambe. Solo che siccome i miei soldi non gli bastano più, il tizio ha cominciato a dirmi che il tavolino forse è meglio che lui lo dia a qualcun altro di sua conoscenza, un privato, che lo metterà sicuramente a posto. Così ho perduto il tavolino e pure i soldi. Dice il tizio, insieme ad altri tizi, che prossimamente ci saranno delle elezioni.

target="_blank"
target="_blank"
target="_blank"

1 commento:

Anonimo ha detto...

Si dice che chi non ha saputo imparare dagli errori, sarà destinato a ripeterli... gli italiani, ma poi il mondo intero, li stanno ripetendo per l'ennesima volta. Peccato.

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti