lunedì 18 marzo 2013

Chemtrails: piovono polimeri

Sapete che la stragrande maggioranza dei popoli nativi americani sono stati sterminati non direttamente dalle armi dei conquistadores spagnoli, ma attraverso le malattie infettive che questi ultimi hanno introdotto nel Nuovo Continente? E sapete che a quel tempo le infezioni trasmesse ai nativi (vaiolo, morbillo, tifo...) avevano rivelato ai guerrafondai europei un nuovo modo per estinguere intere popolazioni? Niente, lo diciamo così, tanto per darvi un input in merito a ciò che viene detto in questo video.

PS. Per saperne di più in merito alla prima guerra batteriologica della Storia (quella dei conquistadores), potete leggere QUESTO PDF (libro di Filippo Trasatti).

target="_blank"
target="_blank"
target="_blank"

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Buongiorno..ho letto il libro che avete consigliato e francamente mi sfugge qualcosa...non riesco a ben delineare il nesso tra il contenuto del libro ed il filmato di Pattera..infatti il libro parla in breve del fatto che i governi e i militari hanno sempre tratto vantaggio dal diffondere paura di malattie per avere predominio e controllo della popolazione...Pattera invece parla di un problema reale legato al rilascio intenzionale tramite le famose scie chimiche degli aerei di sostanze pericolosissime..potreste dire la vostra? Forse l'ho letto troppo velocemente?;) Grazie



Paolo

Anonimo ha detto...

Bravi, divulgare sulla vera 'peste del secolo' è di fondamentale importanza. Le alberature sono allo stremo! Dove vogliono portarci? Grazie ancora

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti