giovedì 4 aprile 2013

Napolitano e il generatore automatico di frasi retoriche

 Era il 1977, e il giornale satirico 'il Sale' sfotteva la vuota retorica istituzionale incarnata già allora da Napolitano, che al convegno comunista su 'operaismo e centralità operaia' l'aveva usata magistralmente per non dire assolutamente nulla. Così il giornale proponeva questo generatore di frasi 'ad minchiam', che hanno la misteriosa facoltà -oggi più di ieri- di far dire alla ggente 'ma come parla bene, si vede proprio che è uno serio, quasi quasi lo voto'.

target="_blank"
target="_blank"
target="_blank"

1 commento:

Marco ha detto...

Conosco molte persone che apprezzano Napolitano. A me è sempre sembrato vuoto e fuori dal tempo con i suoi proclami così perbene (ma anche col suo Monti)...

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti