mercoledì 12 giugno 2013

E tu ce l'hai una dignità e un buon senso?

Le ideologie e i proclami possono anche risultare aderenti alle convinzioni personali, e sicuramente lo sono, poiché ogni enunciato autoritario viene progettato sulla base di una domanda che il potere costituito si pone astutamente: 'cosa vuole la massa'? E' chiaro che i popoli vogliono solo essere liberi. Ma ogni potere esterno, se vuol rimanere tale e trarre dal suo status ogni profitto, non può restituire al popolo quello che gli ha rubato, tutt'al più gli restituisce belle parole e promesse per legarlo a sé. Anche per questo motivo dico che qualsiasi ideologia proveniente dall'esterno è ipocrita e malintenzionata. 
Tutti i proclami, tutte le carte, tutte le promesse che giungono da qualcuno o da qualcosa esterna a me, sono solo fumo e illusioni, inganni e gabbie, truffe organizzate. E chi le proferisce è mio nemico. Nessuno farà mai i miei interessi al posto mio, perciò lotto in prima persona per cambiare in meglio il mio contesto, piccolo o grande che sia. La mia vita migliora in rapporto al grado di autonomia che hanno anche i miei vicini. La responsabilità compete solo a me stesso, è affare mio. Se in questa società non si possiedono dignità e buon senso propri -da non capire autonomamente cosa sia il bene per noi stessi- nessuno può dichiararsi persona, men che meno libera. 

target="_blank"
target="_blank"
target="_blank"

1 commento:

alessioc82 ha detto...

Ben detto..
Se molte più persone prendessero coscienza di queste verità tutti i governi, stati, religioni, capitalismo e succhiasangue varie da secoli e milleni sparirebbero e vivremmo la vita davvero libera e come andrebbe vissuta.

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti