martedì 30 marzo 2010

Voto di protesta: il PD è il fantasma di se stesso

Illustriamo brevissimamente la nostra analisi sui risultati delle elezioni regionali. Saremo estremamente freddi e distaccati. Abbiamo rilevato due grandi linee sulle quali è maturata la scelta di voto degli italiani.
L'astensionismo è stato il vero protagonista di queste elezioni, ma non se ne parla mai con la dovuta attenzione. Se analizziamo bene, il non-voto è stata l'azione con più significato tra tutte le altre scelte possibili. Alla luce di una politica di opposizione assolutamente inutile e debole dal punto di vista delle azioni, il non-voto è stato pensato come atto di protesta. Si è preferito non votare questo PD piuttosto che preferire Pdl o altre forze in campo.
Ma facciamo una riflessiona anche su coloro che hanno votato. La perdita dei voti da parte dei partiti di sinistra è dovuta anch'essa a un voto di protesta, quella dei comunisti, i quali hanno preferito distribuire i loro voti a Di Pietro e a Grillo, piuttosto che astenersi completamente (anche se il merito è pure loro). Così si spiega in larga parte il successo dell'Idv e del Movimento 5 stelle. Da troppo tempo la gente si aspetta una vera opposizione di sinistra che mai arriva e, per conseguenza, le soluzioni decise nelle urne elettorali sono state quelle appena descritte: il non-voto e il voto alternativo.
Ambedue le scelte hanno un forte carattere di protesta. Grillo e Di Pietro sono stati gli unici a fare opposizione a questo governo e sono stati premiati. Evidentemente il PD dovrà riflettere, ma temiamo che il tempo per riflettere sia finito da un bel un pezzo e la gente non è più disposta ad aspettare ancora. Il PD è divenuto ormai il fantasma di se stesso. Forse non se n'è accorto, ma la gente sì!

Coda del post:
(**Ora Berlusconi chiederà a Bersani di fare le riforme (fasciste). Se Bersani accetterà il dialogo proposto, dovrà anche staccarsi da Di Pietro. Quale sarà la decisione di Bersani? Accetterà di fare le riforme (fasciste)? O rafforzerà l'opposizione accogliendo Di Pietro? Io penso di sapere la risposta. E voi?**)

target="_blank"

2 commenti:

Aries 51 ha detto...

Il PD, quello di oggi, accozzaglia del centrosinistra di una ventina di anni fa, ha gia fatto le sue riflessioni. Riflessioni che hanno dato vita al partito unico e al di sopra delle leggi vigenti. Dalle infamie di baffetto (lo skipper) pro Berlusconi in poi è stata una tristissima recita di guitti. Amen.

Anonimo ha detto...

La so anch'io la risposta.

La sanno tutti.

an mi

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti