venerdì 21 maggio 2010

Triboniano: la parola diamola a loro! (videointervista)

Le notizie che trapelano dai media di regime sui fatti del campo Rom di Triboniano sono distorte. Giornali e tv parlano di lanci di bastoni e pietre sulla polizia da parte dei rom, ma non chiariscono i motivi, nè forniscono una cronaca obiettiva dei fatti. Peccato non emerga il fatto che, in questi casi, la polizia non guarda in faccia nessuno: donne, bambini, anziani, tutti coinvolti, tutti colpiti dal braccio armato dello Stato.
Nessuno di questi 'cronisti' osa far parlare i rom, nessuno porge loro un microfono. Hanno paura che possa emergere la verità? Già ieri il filmato girato dai rom con un telefonino aveva fatto il giro del web.
Oggi ci pensa l'emittente 'C6' a testimoniare quanto è accaduto, dando l'opportunità ai rom di Triboniano di esprimersi in merito a questa vicenda. Ecco il video:

5 commenti:

yellow ha detto...

facile, eh?

yellow ha detto...

si comincia co i più deboli....

coscienza critica ha detto...

E' esattamente come dici tu, yellow. Troppo facile con i più deboli. Tenuta antisommossa, caschi, scudi, lacrimogeni, armi, manganelli. Tutto questo contro un mucchietto di masserizie, bambini, donne, anziani. Sono solo dei vigliacchi!!!!!

Vespasiano ha detto...

Le solite reazioni spropositate a cui ci hanno abituato da tempo,devono fare cosi' per indurre paura,non sarebbero assolutamente in grado di gestire disordini diffusi e organizzati e con questi atti codardi vogliono terrorizzare chiunque abbia qualche idea di protesta o peggio di ribellione ai loro padroni.Fanno i cani da guardia dei porci che comandano e noi siamo le pecore.

coscienza critica ha detto...

@ Vespasiano
Solo che i rom non sono italiani, non sono rimbecilliti e reagiscono.

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti