martedì 21 settembre 2010

Educazione militare a scuola: alienàti per la vita

La scuola si svuota della sua funzione e si allinea al diseducativo pensiero fascista. Il progetto scriteriato (a firma Gelmini-La Russa) di far imparare agli studenti la disciplina militare, risponde esattamente agli intendimenti più pericolosi e concreti del fascismo: istruire il popolo alla guerra, renderlo alienato e incapace di pensare autonomamente. Il progetto si chiama 'allenati per la vita', come se ci si dovesse allenare a risolvere i problemi della vita con le armi, con le lotte, con la forza fisica.
Naturalmente, proprio come avvenne durante la propaganda fascista, una parte di italiani imbecilli si lascerà abbindolare e, ad esempio, crederà davvero che per risolvere il problema del bullismo sia assolutamente necessaria un'azione di forza, una prevaricazione fisica, una punizione corporale che si manifesta nell'àmbito di un saggio obiettivo di 'autostima individuale' che stimola il 'senso di appartenenza a un gruppo' (cit). E come la mettiamo con le denunce quotidiane di gruppi di bulli, dove i ragazzi, con grande autostima, vanno in giro a disseminare violenza? Se tanto mi dà tanto, secondo il piano Gelmini-La Russa, bisognerebbe dar loro un premio, magari il diploma honoris causa per aver saputo promuovere e attuare il 'benessere personale' (cit).
Bene, sapete cosa diciamo noi? Che questo non ci sorprende in alcun modo. Era prevedibile. E ben altre mostruosità possono essere ancora previste, perché... ad esempio... voi pensate davvero che l'introduzione del nucleare in Italia serva al fabbisogno energetico? O piuttosto non serva ad alimentare gli interessi personali di qualcuno e/o per l'elaborazione di ordigni nucleari (anche da vendere al Medioriente)? Fantasie? Fino a ieri era fantasia anche questo progetto Gelmini-La Russa. Per noi non era fantasia, e neppure per la moltitudine di persone ancora coscienti che sanno bene che al peggio non c'è mai fine, specialmente con questo governo. Di questi tempi, infatti, pensare al peggio ci si azzecca sempre. Fate la prova.
E' assolutamente evidente il piano diabolico del governo, la realtà è sotto gli occhi di tutti, ma c'è una parte di popolazione che ha paura di guardare in faccia la realtà e preferisce evadere il problema abbracciando le tesi pseudo utilitaristiche del governo, dietro le quali si celano sempre mostri e atrocità, ingiustizie e oppressioni. Così, quando il governo propone qualcosa, offre sempre una giustificazione che sembra plausibile, ma che non è MAI il fine originario e principale (ricorderete le prime dichiarazioni della Gelmini e oggi sapete cosa nascondeva, invece, quel grembiulino) . Come dire, in ogni lucida castagna si nasconde la magagna.
La proposta di eliminare il bullismo attraverso l'esercizio militare sa tanto di grembiulino, è un cavallo di troia, un pretesto. La verità è che qui non può esistere neppure una pseudo giustificazione, per tanti motivi, anzitutto perché il progetto viene proposto nella scuola, luogo da sempre deputato alla convivenza civile, alla promozione della pace, alla costruzione del pensiero (e non dei muscoli) per la risoluzione dei problemi che la vita può riservarci. Saper prendere bene la mira sarà presto più importante che saper leggere e far di conto. E se esiste ancora qualche giornalista in grado di fare delle buone domande, potrebbe provocatoriamente chiedere alla Gelmini (sempre che si faccia viva, al di là dei suoi miserevoli proclami propagandistici) se non sia meglio sostituire tutti i libri di natura umanistica con i testi sulle arti marziali e i manuali militari, magari dal titolo 'credo e obbedisco' (per gli studenti più selezionati e adulti andrebbero bene i trattati di strategia militare e di balistica). Si potrebbe quindi chiedere se l'obiettivo del governo sia quello di avere un popolo pronto a servire ciecamente lo Stato con le armi. Infine chiedere se il governo abbia intenzione di trascinare il popolo in qualche guerra, così... tanto per mettere a frutto e in pratica la teoria studiata a scuola. Non ci stupirebbe se la risposta fosse affermativa.
E' assai probabile che a questo infame progetto venga posto un dietrofront e che la Gelmini e La Russa dichiarino, poi, di essere stati fraintesi (capo docet), quindi che l'idea venga ritirata, ma intanto quell'idea c'è stata e tanto basta per capire quanta mostruosità si celi nelle intenzioni più profonde e incrostate di questo governo.

L'articolo di Famiglia Cristiana

target="_blank"

14 commenti:

Luis ha detto...

Magari col tempo avremo una Rifondazione della ONB fascista, con il conseguente entusiasmo di quella maggioranza di italiani (gli "italiani imbecilli"), incantata da giochi di prestigio, dove il trucco sta ma non si vede.

E il pendolo della storia tornerà a oscillare verso la medesima posizione, se non più estrema, del degrado sociale.

coscienza critica ha detto...

La cosa più inquietante è vedere come questi abominii abbiano il benestare di coloro che potrebbero organizzare una vera opposizione. Evidentemente tutte le istituzioni hanno il loro buon tornaconto. E la cosa continua a non stupirci.

Riverinflood ha detto...

Eh eh, sono proprio dei Duri da uccidere quei due! Sicuramente l'avranno fatto anche loro questo percorso e hanno capito che è meglio per loro prepararsi a qualche brutto imprevisto futuro.
Ciao.

coscienza critica ha detto...

River, come sai, l'erba cattiva...

Anonimo ha detto...

Mi sa che il "piano di rinascita nazionale" che conosciamo era solo una prima bozza... l'attacco alla cultura non si basa più sulla tv, ora che hanno convinto i vecchi stanno passando ai bambini e ai ragazzi colpendoli nella scuola e nel "doposcuola", vietando concerti e promuovendo capillarmente iniziative per sviluppare, insieme ai muscoli, l'aggressività. Piccoli soldati, piccoli e armati, come dice Capossela. A Vigevano hanno fatto una festa "celtica" con tanto di combattimento vichingo, riservato ai bambini!
Come tutti i parassiti, attaccano le parti più esposte e deboli dell'organismo, prima di conquistarlo interamente. Quando l'organismo morirà ne attaccheranno un altro, se non avrà abbastanza anticorpi. Come noi italianimbecilli di oggi.

coscienza critica ha detto...

@ Anonimo
Analisi lucida e veritiera

Anonimo ha detto...

Avevo letto ieri con raccapriccio l'articolo di"Famiglia Cristiana" che sembra essere oggi il giornale più contestatore ah ah!
C'è poco da ridere e specialmente quando si passa alla manipolazione delle menti dei bimbi o dei ragazzi in età adolescenziale, cominciando da quell'abominio dei simboli padani nella scuola di Adro ed arrivando a questa proposta oscena.Come dici, sarà probabilmente ritirata ma intanto ha lasciato una impronta nella mente di tanti dementi.
Quale lo scopo di boutades del genere? Dobbiamo andare in guerra, dobbiamo organizzare una nuova crociata contro gli infedeli?
In passato i governi di sinistra hanno tralasciato di affrontare seriamente certe tematiche mettendole da parte con il solito buonismo catto/comunista (parlo ad es.dell'immigrazione, dove si è lasciato fare senza porre delle regole) ed ora questi se ne fanno forti, seminano inquietudine e timore nel popolino brianzolo che pensa solo alla propria fabbrichètta ed a sfruttare gli emigrati in nero.
CC, tu dirai che c'entra..ma secondo te dove vanno a parare? Hai visto i risultati in Europa dei movimenti xenofobi? E perchè hanno tutto questo successo? Io non so darmene una spiegazione, sono molto preoccupata perchè temo un futuro "guerreggiato".
Concludendo,vorrebbero combattere il bullismo con squadracce di ragazzini che sanno usare la pistola? Quanti morti e quanti feriti ed i professori che farebbero, i "padrini"?
Con scoramento, ciao
Mietta

coscienza critica ha detto...

In effetti, trovare in questo blog un link che rimanda a Famiglia Cristiana, fa anche un po' senso eheheh... ma la dice lunga.
A parte ciò, io so soltanto che c'è un disegno criminale e che questo disegno criminale DEVE essere attuato. Coloro che gestiscono il potere e il popolo, 'sinistra' compresa, eseguono ordini più autoritari dall'alto. E in ballo c'è anche una precisa strategia di propaganda sotterranea, basata sulla paura, per far sbocciare nel popolo l'idea che una o più guerre siano giuste.

Anonimo ha detto...

CC, diciamo le stesse cose..ma guerre vs chi? Tra di noi, contro gli immigrati,con l'universo mondo (e qui dico,a parte che aborro le guerre, ma 'ndo andiamo ah ah)!Stanno tirando fuori da un popolo già qualunquista,disinteressato di tutto ciò che accade e quindi menefreghista, il peggio del peggio.Dobbiamo fermarli, questo è scerto, è il come che è incerto all'ennesima potenza. Tu guarda quegli altri dementi del PD, che sicuramente come dici son d'accordo anche loro,che stanna a fà!! Invece di compattarsi si dividono..ed infatti è inutile sperare nè in loro nè in altri.
Quale movimento, quale occaso potrà porre fine a questi scempi francamente non lo so...so solo che personalmente sono arrivata all'esaurimneto e forse d'ora in poi mi darù al piccolo punto:-DD
Mietta

coscienza critica ha detto...

Hanno appena arrestato l'assessore alla sanità regionale dell'Abruzzo, ma ormai queste sembrano notiziole da due soldi. Una volta facevano crollare i governi.

Anonimo ha detto...

CC,fosse la prima!Son anni che si va avanti così, con porcherie di bassa,media e gravissima entità..ed ancora stanno là!Son dei delinquenti ma ancor più me la prendo..e lo ridico, con tutti coloro che non riescono a capire che li stanno privando di tutto riuscendo in primis a togliergli la capacità di indignarsi e quindi ribellarsi.
Mietta

Anonimo ha detto...

Eccone un'altra:
La Camera ha negato l'autorizzazione all'uso delle intercettazioni a carico dell'ex sottosegretario Nicola Cosentino con 308 voti contrari all'autorizzazione e 285 favorevoli. E nonostante i finiani abbiano votato con PD ed IDV, potenza dei denaro lurido del piccoloc cesare e degli acquisti in saldo!
Questi li potremmo cacciare solo con delle cariche di dinamite...troppo?
Mietta

coscienza critica ha detto...

Sì, ho sentito, e Bossi già grida che la maggioranza regge. Dinamite e forconi.

Vespasiano ha detto...

Merda totale,i genitori che non protesteranno saranno dei coglioni,dispiace dirlo ma è così.Siamo nel 2010 e dobbiamo sentire queste porcate degne del periodo più buio del medioevo.
Finchè l'italia sarà culturalmente e militarmente serva degli USA sarà sempre peggio.Ci annienteranno e ce lo saremo meritato.

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti