mercoledì 20 aprile 2011

Talk-show: una sola vetrina, un solo prodotto

La solita caterva di menzogne, ieri sera, a Ballarò. Una Gelmini impazzita e sparafrottole a raffica. Ma chi può ancora crederle? E soprattutto è mai possibile che si debba ancora concedere spazi televisivi a gentaglia ipocrita e criminale come quella? Alla fine, anche ai bambini viene la certezza di trovarsi di fronte a una tv di regime, qualunque sia il canale 'scelto'.
Se avete notato, nei talk show politici non soltanto avviene che la par condicio venga disattesa (ieri sera s'è dato molto più spazio al governo), ma i problemi non vengono discussi andando al cuore degli stessi, ci si gira intorno, si glissa, il presentatore abbozza, lascia correre.
Al di là di questo, facciamo anche notare come tutto (ma proprio tutto) giri in ogni caso sulle questioni di palazzo. Direte: che c'è di strano? Di strano c'è che si discute sempre e soltanto di un argomento: la politica ufficiale. Invece ci sarebbe da discutere di ben altro, ad esempio di ciò che esiste al di fuori dell'ufficialità, al di là di quella politica. Perché, esiste un'altra politica? Se vi state ponendo questa domanda, allora è la prova provata di quanto detto fin qui: siamo prigionieri di un discorso a senso unico, comunque lo si tratti in tv. Ed è tutto voluto. Forse è bene andare ad ammirare le vetrine del marciapiede opposto.

target="_blank"
target="_blank"
target="_blank"

2 commenti:

egill-larosabianca. ha detto...

Come ho già scritto su ho l'ipressione che assistiamo
ad una tragicommedia con ruoli
assegnati-Avrei una domanda
da porre molto sentita e seria
Perchè la polizia esce fuori
indenne da qualunque abuso
Sempre e comunque-Chi o cosa
sono-Non siamo noi a pagare
i loro stipendi-
Egill
Egill

coscienza critica ha detto...

Nella piramide gerarchica voluta e imposta dallo Stato, gli sbirri sono al di sopra dei cittadini, perché sono il braccio armato a difesa dello Stato (mica del cittadino).

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti