mercoledì 4 maggio 2011

Riguardo alle foto e al filmato di Bin Laden morto

Obama ha promesso che le foto di Bin Laden morto saranno rese pubbliche. Ma certo. Solo... perché questo ritardo? Di solito i vincitori di tutte le guerre non perdono tempo a mostrare al popolo la testa del nemico ucciso. E' evidente che, in questo caso, non esiste nessuna morte di Bin Laden. Ma le foto ce le faranno vedere lo stesso. Come?
Diamo tempo al tempo, cioè quello necessario allo scenografo di allestire la scena del crimine e allo scultore di realizzare una copia perfetta in cera di Osama Bin Laden, con tanto di sangue e foro. Il costumista e la sarta sono già al lavoro per il vestito. Tra poco la messinscena sarà anche filmata, vedremo militari USA che recitano accanto al corpo riverso. In fondo si tratta di realizzare una di quelle scene presenti in tutti i musei delle cere, ma con qualche attore vivo. Per la messinscena, l'amministrazione USA non ha trovato un sosia disponibile a farsi uccidere lì per lì, altrimenti sarebbe stato tutto più verosimile e nel filmato si vedrebbe il momento esatto dello sparo alla testa. Ma niente paura, i media ci spiegheranno che l'operatore non ha voluto riprendere quel momento, per sua propria pietà o perché ispirato dalla tradizione neoclassica (dove le opere fanno vedere sempre il momento precedente o successivo all'atto cruento). Ci mostreranno una magnifica statua, se non in cera, in lattice o in chissà quale altro materiale pur di sostenere ancora menzogne che hanno già fatto il loro tempo.

target="_blank"
target="_blank"
target="_blank"

7 commenti:

roberto c. ha detto...

C'è sempre qualcuno poco cresciuto disposto a credere ancora alle favole.

Anonimo ha detto...

Cioè gli USA si sono inventati l'assassinio di Bin Laden senza aver prima preparato i filmati per dimostrare ciò che di lì a poco avrebbero teoricamente fatto?
Che stolti!

Anonimo ha detto...

Non credo che il ritardo sia segno che stiano falsificando il tutto. Se la notizia fosse falsificata, perche' annunciarla per poi lasciare tutti in sospeso? Se volevano fare le cose senza insospettire avrebbero mostrato le prove appena possibile. Detto questo anch'io sono ancora scettico. Deve esserci qualcos'altro sotto collegato alla morte di Bin Laden. Magari l'han torturato prima di ammazzarlo. Magari c'entra qualcosa la relazione tra gli USA e il Pakistan. Ma personalmente non credo sia una falsificazione.

egill-larosabianca. ha detto...

Magari le relazioni con paesi europei
Quanto ai ritardi,sono tattici-
Egill

Sandra C. ha detto...

Tanto adesso ha detto che non ce le farà vedere...nè le foto nè i filmati.

Anonimo ha detto...

Credo che se Bin Laden non fosse morto sarebbe gia apparso in uno dei suoi video per smentire la notizia .

Marco Carlino ha detto...

va be ma se così fosse perché non avrebbero fatto la messinscena preventivamente in modo da pubblicare foto e filmati il giorno stesso?
Fermo restando che io sono arciconvinto che sia una truffa quella dell'uccisione di bin laden eh

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti