lunedì 8 gennaio 2018

Il tuo senso per il non voto

Ti trovi davanti a dei mascalzoni profittatori che ti vogliono sfruttare, è gente senza scrupoli, potrebbero ammazzare anche te come hanno fatto con moltissimi altri prima di te, e come stanno ancora facendo. E tu lo sai che sono dei mascalzoni, un'associazione a delinquere legalizzata, hai imparato a conoscerli, perché è la storia che te lo insegna, ma anche il buon senso: non è gente di cui ci si possa fidare, hanno molte armi, di qualunque genere, la società stessa, che è forgiata sulle esigenze del capitale, è un'arma nelle loro mani, e sai anche questo. Eppure non è questo il vero problema, e sai anche questo. Infatti...
Questi sfruttatori non esisterebbero neppure se non ci fossero i tuoi compagni a desiderarli e a crearli e a lavorare per loro, non sei tu a metterli sul podio degli oppressori. E' evidente che i tuoi compagni sono stati plagiati fin da piccoli, e hanno tentato di plagiare anche te, con la scuola, con la famiglia tradizionale, con le TV, con la società stessa scolarizzata, ma in qualche modo ti sei salvato, ragioni ancora con la tua testa e sai benissimo di non voler diventare come gli altri, non vuoi essere servo di nessuno, hai ancora una tua dignità, sei un vero essere umano, sei rimasto integro com'eri da bambino, non sei come gli altri, perché vuoi essere tu il creatore della tua vita, e che sia vita! Insomma, con te la pedagogia di Stato non ce l'ha fatta, hai vinto tu, ed è una vittoria grandissima!
Allora cominci a dire ai tuoi compagni che è tutto un errore quello in cui essi credono, che la vita è un'altra cosa, che la libertà non fa male, che anzi, quel che è pericolosissimo, è il sopravvivere in questa attuale condizione, in questo tipo di società plagiata, e glielo ripeti per anni e per secoli, ma quelli niente, continuano ancora oggi a voler eleggere i loro futuri sfruttatori e carcerieri.
E allora sai che ti toccherà subire un altro governo, l'ennesimo della storia, quindi altri soprusi, altri orrori, altra violenza, altre ingiustizie, altre tasse che andranno a finanziare guerre e torture, nuovi sfruttamenti e ingiustizie, soldi a cascata faraonica che faranno arricchire sempre i manigoldi al potere. Manigoldi proprio perché hanno il potere, qualcuno questo potere glielo dà ogni volta. Ma non sei tu a darglielo. Tu ti salvi in dignità.
E infatti, di fronte alla chiamata di massa pecorile, di fronte alla sicura promessa di oppressione mascherata da falsissima benevolenza e sicurezza, tu ti rifiuti di dare il tuo consenso, tu dici chiaro e forte 'not in my name', perché lo sai troppo bene che i governi, proprio perché sono governi, non sono altro che strumenti di oppressione e di violenza. Ecco il tuo senso del non voto, è un senso di vita, vita vera, e si fonda sulla dignità personale. Forse ti ammazzeranno, sanno farlo in mille modi diversi, SICURAMENTE ti sfrutteranno insieme ai tuoi compagni, ti faranno patire come tutti gli altri, ma questi manigoldi lo avranno fatto senza la tua approvazione, senza il tuo consenso, senza la tua legittimazione, senza la tua firma a forma di X sul loro contratto di servitù volontaria. E se c'è qualcuno che ha diritto di lamentarsi di questa condizione e di questa società, quel qualcuno sei tu, non chi offre la propria testa al boia!


Nessun commento:

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti