mercoledì 10 dicembre 2008

Clamoroso: Carlo Vulpio costretto ad abbandonare l'inchiesta!

Amici, ITALIANI IMBECILLI aveva chiesto al giornalista Carlo Vulpio (Corriere della Sera) di preparare una prefazione al nostro articolo sulla questione delle Procure di Catanzaro e di Salerno. Ora, invece, ci è arrivata una sua mail che ci invita a prendere atto di una vicenda clamorosa che gli è capitata il 3 dicembre scorso. Un breve anticipo: il noto giornalista, autore del libro 'Roba Nostra' è risultato un giornalista troppo scomodo, le sue inchieste lungimiranti hanno colpito nel segno ed ora Paolo Mieli, il suo direttore, lo ha 'sollevato' dall'incarico. I nomi che Carlo Vulpio ha fatto non doveva farli (eppure oggi sono venuti fuori... la verità comincia a emergere e sarà travolgente). Leggete direttamente dalla sua pagina ciò che gli è successo... incredibile [QUI]
Nella sua pagina troverete anche il link del pezzo 'incriminato'

PS Evidentemente, nel nostro Paese, i giornalisti validi sono i vari Bruni Vespa (che proprio adesso stanno parlando dell'Isola dei Famosi)

Nessun commento:

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti