domenica 25 gennaio 2009

All'armi siam fascisti! «Noi vogliamo glorificare la guerra - sola igiene del mondo - il militarismo, il patriottismo, il gesto distruttore» *

E così, Berlusconi intende decuplicare il numero dei militari nelle nostre città. Ma che bravo, anzichè pensare a decuplicare il valore degli stipendi o il numero degli ospedali pubblici, pensa ad armare le vie delle città. Ma cosa pensa di ottenere? Berlusconi afferma che occorre infondere sicurezza nel cittadino, ma il vero scopo del provvedimento è quello di generare ansia e paura. La presenza dei militari nelle città crea la falsa idea che le città italiane siano in pericolo da chissà quale nemico. Ma il nostro nemico è proprio Berlusconi! E' Berlusconi che genera terrore e ansie inesistenti. Qui l'unico vero terrore è quello di non riuscire ad arrivare vivi alla fine del mese, l'unica ansia è quella relativa alla disoccupazione, al precariato, alla sicurezza sul lavoro!
Il Paese non ha bisogno di mimetiche e di fucili, ma di salari dignitosi, di servizi efficienti, di sicurezza nei cantieri e nelle fabbriche, di una magistratura libera e serena, di una informazione altrettanto libera e serena. Qui l'unico nemico che dobbiamo combattere è questo governo fascista, terrorista che non sa far altro che autodepenalizzare i propri reati, svilire e smantellare lo Stato di diritto, tagliare fondi alla scuola e alla ricerca, imporre veti e censure con l'arroganza e l'ignoranza di chi pensa che usare le armi sia la soluzione a tutti i problemi.
Il fascismo lavora anche subdolamente, attraverso una propaganda che non è più ingenua come nel ventennio, ma s'è fatta intelligente e fraudolenta. Ieri sera, al TG2 della rai, s'è dato ampio spazio a un personaggio che ha pubblicizzato il proprio libro. Il titolo del libro è 'futurismo' e la presentazione in un tg nazionale è stata giustificata -implicitamente- dal fatto che il movimento artistico-letterario del futurismo compie 100 anni.
Il futurismo, tra tutti i movimenti di avanguardia, è stato l'unico a favore della guerra (e del fascismo successivamente), composto da interventisti invasati e deliranti che avrebbero dato 1000 giorni della loro vita per un solo giorno di guerra. Ma guarda un po'... pubblicizzare oggi il futurismo con la scusa del centenario della nascita... che coincidenza meravigliosa! E allora perché nei TG non si è mai parlato dei 100 anni dell'Espressionismo (2005) o del Cubismo (2007)? L'anno prossimo ricorrerà il centenario dell'Astrattismo, se lo ricorderà il TG2?

* (asterisco nel titolo) Il punto numero 9 del primo manifesto del futurismo (1909) , firmato da F.T. Marinetti

10 commenti:

Riverinflood ha detto...

Perché lui e i suoi accoliti vogliono combattere l'esercito del male, mica niente!

holamotohd ha detto...

Concordo su tutto! Mi fanno orrore certe iniziative del governo: sono evidentemente protese ad un controllo maggiore sulla popolazione, altro che sicurezza. Le ultime contestazioni non sono state gradite, e si vogliono prendere misure di sicurezza, si, ma per il governo stesso! Questi finti provvedimenti servono a distogliere l'attenzione sui problemi che avete elencato nel post: non c'è nessuna volontà di salvare il Paese, non c'è nessuno che si mette a tavolino e LAVORA per cercare qualche soluzione per dare un po' di ossigeno alle famiglie. Solo provvedimenti spot che peggiorano la situazione. Giocano con la nostra ignoranza!

Basta con questi politici incompetenti, col silenzio complice della sinistra (ma è ancora sinistra?), basta con la corruzione, basta con l'informazione che non informa, basta con questo sistema malato. Stamattina in Sardegna, dove stava appoggiando il proprio candidato, Berlusconi si è rivolto ad un manipolo di ragazzi che lo contestava dicendo che la differenza tra loro (destra) e i contestatori di sinistra, è che loro non sarebbero mai andati a disturbare un convegno della parte avversa. Mi chiedo se fossero veramente politicizzati quei ragazzi, oppure se la gente si stia veramente scocciando della politica e contesti le cose che non vanno, solo perchè pensa con la sua testa.
Almeno lo spero. Un saluto

Lucien ha detto...

Io che conosco il mondo della scuola vi dico (ma lo sapete già voi) che è in atto un'opera di devastazione che era partita con la Moratti: togliendo dalla primaria lo studio di quella parte di storia che comprende il Risorgimento e la Resistenza + lo studio dell'Europa in quinta elementare. Ora per risparmiare vogliono eliminare tutte le ore di compresenza dei docenti, che è l'unica possibilità rimasta per seguire i bambini in difficoltà e gli extra-comunitari, visto che insegnanti distaccati su progetti non ne danno più da tempo. Ci vogliono ignoranti e razzisti.

Edric Ant ha detto...

Ottimo post. Ma oltre a infondere l'ansia e rendere l'opinione pubblica sempre più suscettibile alla paranoia, in questo modo può anche disporre di forze armate in tutte le città. Con questa strategia molto più rozza del bombardamento ansiogeno, se volesse potrebbe fare un bel golpe in stile repubblica sudamericana. Non occorrono strategie raffinate, ormai basterebbe fare come fanno nelle varie dittature delle banane!

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

@ Riverinflood
Magistrati e comunisti: brutte bestie da estinguere.

@ holamotohd
E io concordo con il tuo commento.

@ Lucien
Povera scuola pubblica. Eppure, i docenti continuano a portare avanti i loro programmi, a dispetto dei tagli, di un misero stipendio e di uno SNALS poco combattivo. Onore al merito e tanto di cappello. Continuate così. ;-)

@ Edric Ant
Grazie Edric
No, niente golpe stile Chile, ormai non hanno più bisogno di sparare, in Parlamento ci sono già, il golpe c'è già stato con la complicità degli italiani e adesso sono nella fase 2, quella dell'attuazione del fascismo. L'uso dell'esercito nelle strade è solo un monito per far ricordare chi detiene il potere con la forza e incutere un senso di paura inesistente.

pia ha detto...

Corsi e ricorsi storici.
Io non riesco più a guardare i tg; è come se mi dovessi difendere o tutelare da qualcosa di ignobile.
I fascismi trovano terreno fertile per crescere quando l'uomo è annichilito, quando tutti i valori sono stati azzerati e lo smarrimento e l'ignoranza la fanno da padroni: mi pare ci siano tutti i presupposti...

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

@ pia
Che vuoi che ti dica? Tieniti stretta a questo blog, anche perché stiamo preparando un post sull'argomento... a breve lo pubblicheremo.

Sill Scaroni ha detto...

Ma che imbecille questo Berlusca, io capito perchè fa tutto questo o meglio che buono che noi capiamo.
Ciao.

Ed ha detto...

L'esercito del male, mi mancava solo questa. A parte che al suo posto manderei i soldati anche nelle case perché forse non lo sa che la maggior parte delle violenze sulle donne avvengono tra le mura domestiche, ha un'idea dei fascisti che circolano liberamente per strada a far danni? [giusto per fare un esempio].

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

@ Sill Scaroni
Sì, è positivo il fatto che noi abbiamo coscienza delle malefatte di questo personaggio.

@ Ed
Mi sembra che la tua osservazione sia ineccepibile, perfetta. E sono d'accordo con quello che dici, su tutta la linea.

CIAO

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti