martedì 30 giugno 2009

L'Italia delle proteste, contro Berlusconi

Monta la protesta in Italia. La tv di regime fa il suo squallido lavoro per disinformare e mistificare la realtà dei fatti. Berlusconi è in ostaggio di se stesso. Non può uscire di casa senza ricevere la sua buona dose di proteste, legittime, sacrosante.
In una vera democrazia (non certo quella di cui blatera il cavaliere), la protesta è un diritto inviolabile del cittadino. Chi nasconde le proteste attraverso i media non può parlare di democrazia, nè di Libertà.
Ecco una teoria di immagini e di voci che dànno la misura esatta della rabbia degli italiani. Con buona pace delle televisioni di regime (fascista).



Casalinga



Firenze

L'Aquila

Napoli

Napoli (bis)

Prato

Viareggio

Messina

12 commenti:

Alessio in Asia ha detto...

Ottima collezione. Condivido le tue opinioni. Contestare è Democrazia. Berlusconi è Berlusconismo. Sono due cose diverse.

coscienza critica ha detto...

Grazie, Alessio. Non ti sciupare troppo in Asia che quando ci sarà la Rivoluzione abbiamo bisogno anche di te :-)

neclord ha detto...

Ottima collezione. Sarebbe utile qualcuno che fornisce filmati come questo nel blog che gestisco :)

coscienza critica ha detto...

@ neclord
Abbiamo riunito i video non soltanto per evitare di sfarinare le testimonianze in mille luoghi, ma anche affinchè tutti possano reperirli facilmente.

Θάνος ha detto...

Silvio…
Non so cosa dirne!
Quest’uomo è ancora più pericoloso da Bush. Mentre Bush era solo un (cativo) politico, Berlusconi è il politico, i lobbies dietro il politico ed i media/propaganda: 3 in 1 come si direbbe nella pubblicità.

Il governo censura la stampa. Allora la gente deve leggere la stampa straniera per essere informata. E poi il governo attaca questa stampa straniera. Da quale paese sto parlando? L’Iran oppure l’Italia?

Grazie per queste foto e per questo blog che ho scoperto alcuni giorni fa.

coscienza critica ha detto...

@ Θάνος
In Italia stiamo vivendo una situazione surreale. Non era mai successa una cosa simile. La gente, ipnotizzata, forse adesso sta aprendo gli occhi.
Grazie a te per seguirci. Verremo a farti visita.

Roosdai ha detto...

Bravissimi!
Altro che Italiani Imbecilli! : )
Vi seguo con entusiasmo!
Continuate con il vostro bel lavoro di informazione!

Le Favà ha detto...

Bisognerebbe far in modo che si possa evocare complotti contro la porpria persona per un un numero limitato di volte.

Insomma, stiamo esagerando.

Riverinflood ha detto...

Se è un virus, speriamo che si diffonda rapidamente. ciao.

coscienza critica ha detto...

@ Roosdai
Grazie a te per seguirci :-)

@ Le Favà
Cos'è? Un nuovo progetto di legge di Berlusconi?

@ River
Sarebbe il primo virus ben accolto in società.

Crocco1830 ha detto...

Fare in modo che nessuno ascolti le proteste, equivale a non consentirle. Ma nel primo caso lo si fa in maniera subdola, perchè formalmente non si contraddice al diritto di espressione.

coscienza critica ha detto...

Crocco, ottima osservazione ;-)
(Ma tanto quelli se ne sbattono dell'art.21, sarebbero capaci di usare il manganello per far tacere)

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti