giovedì 18 giugno 2009

Marcello Vernola senza futuro nel Pdl: non ha le poppe!

Una persona dello stampo di Berlusconi, abituato da sempre agli intrallazzi, ai rapporti clientelari, ai favoritismi, finisce presto per avere una lunghissima lista di altre persone da soddisfare, per ricambiare i favori ricevuti.
Ma cosa succede quando una persona dello stampo di Berlusconi non riesce a star dietro ai suoi veri impegni (che sono, appunto, il contraccambio di favori)? Succede che i 'debitori' si incazzano e -come nel caso di Patrizia D'Addario- parlano.
Chissà quanto costa pagare il silenzio di una persona? E quanto costa corrompere? Tutto dipende dalla 'gravità' del contesto. Per Mills occorsero 600 mila dollaroni che Berlusconi gli bonificò.
Marcello Vernola, del Pdl, forse è sfuggito all'attenzione di Berlusconi. O forse Marcello Vernola non è stato inserito nel libro paga di don silviuzzo. Una cosa è certa: il Vernola non ha fatto carriera nel Pdl perché non ha le poppe. Avete capito bene, questo è il requisito fondamentale per avere un riconoscimento e una carriera all'interno del Popolo delle libertà (perdute). Ascoltiamolo.
.
Le numerose visite attestano l'interesse per questo argomento.
Ringraziamo chi ha postato questo articolo su OK notizie.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma da dove viene tutta qyuesta acredine. Ormai siete in fibrillazione, vi vedo con la canna del gas in mano, Rilassatevi, magari fatevi una scopata anche voi, oltre a rilassarvi avrete meno invidia nei confronti del Berlusca.

Danx ha detto...

Cazzo oome ragioni argutamente, anonimo

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti