domenica 13 marzo 2011

Cos'è che diceva Piero Angela sul nucleare?

Il governo Berlusconi era appena in fase di rodaggio, nel 2008, e già il programma Superquark faceva da autorevole cassa di risonanza ai diktat del nuovo governo.
Una puntata dedicata alla propaganda nucleare ci mostrava un Piero Angela davvero in forma, e tutto incline a dimostrare che le centrali sono sicure, che tuttosommato, visto che nei nostri fili elettrici arriva energia prodotta dal nucleare, passare all'atomo è cosa buona, normale e giusta, ecc. E con quanta meticolosità e sicurezza il prezzolato presentatore descrive le parti della centrale di ultima generazione, con quanta scientificità si predispone all'asservimento. Beh, noi un pezzetto di puntata lo 'rimandiamo in onda' proprio oggi, come paradosso, come autogol del governo, alla (tristissima) luce della tragedia giapponese. Occhio, soprattutto a partire dal minuto 3:40. Poi, anche noi, altrettanto meticolosi e scientifici, rivolgiamo ad Angela un cordiale 'fuori dai piedi, servo'!




target="_blank"

target="_blank"

target="_blank"

Nessun commento:

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti