giovedì 14 aprile 2011

Rapito a Gaza Vittorio Arrigoni. Si teme per la sua vita. Scriviamo al ministero

I salafiti (setta ultra radicale islamica) hanno scelto il pacifista-attivista più famoso a Gaza e nel mondo, Vittorio Arrigoni, da molti anni a difesa del popolo palestinese contro l'oppressione israeliana. I salafiti promettono di ucciderlo se entro 30 ore (a partire dalle ore 10 italiane di oggi) Hamas non libererà i salafiti prigionieri. Non rimane molto tempo, scriviamo tutti al ministero degli esteri:
ministero.affariesteri@cert.esteri.it




Ore 20:50, il TG2 spende più tempo a parlare dell'onda perfetta dei surfisti che del rapimento di Vic. Vergogna!

La risposta di Arrigoni rivolta a Saviano (val la pena ascoltarla)

target="_blank"
target="_blank"
target="_blank"

2 commenti:

Zret ha detto...

Ci vedo lo zampino dei s.s.

Speriamo bene per Arrigoni.

Ciao

coscienza critica ha detto...

Eh sì, caro Zret, non possiamo certo escludere...
Un abbraccio.

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti