martedì 3 gennaio 2012

14-1-2012, manifestazione nazionale contro il razzismo

Nessun essere umano è illegale. Secondo i principii umani e naturali, illegali sono invece tutte le lobby dei poteri politici, economici, finanziari, industriali, militari, ecclesiastici. Non c'è rassegnazione nel popolo, se lo mettano bene nella testa, la lotta va avanti e non si fermerà finché non verrà abbattuto il sistema che genera anche il razzismo, che vuole il razzismo, che inventa il razzismo (inesistenti paure annesse).
Sabato 14 gennaio tutti a Roma, in piazza della repubblica, ore 14, non solo per combattere i pregiudizi e l'ignoranza, ma anche per dimostrare che nel mondo non esistono nemici, ma fratelli e sorelle che vengono sfruttati, ricattati, oppressi, perseguitati, condannati dal sistema. Non bastano le leggi per impedirci di gridare stop al razzismo, non bastano le retoriche nazionaliste per impedirci di abbracciare i nostri fratelli d'oltre frontiera, per noi non esistono confini, non esistono stranieri, non esistono popoli nemici.
La manifestazione è stata organizzata e pensata nel corso di un incontro, al quale hanno partecipato un numero considerevole di profughi, l’Associazione 3 febbraio, Socialismo rivoluzionario, l’Unicobas, la Cgil, i Comitati Solidali e Antirazzisti, l’Associazione Energia per i diritti umani. Vogliamo un permesso di soggiorno umanitario per tutti i rifugiati.
Dopo i gravissimi fatti di Firenze e la manifestazione del 17 dicembre, sarà quest'altra manifestazione a dare continuità all'esigenza umana di solidarietà, anche alla (cattivissima) luce della 'beffa Maroni-Tremonti-Monti' sui permessi di soggiorno da far pagare agli stranieri per comprare la croce agli altri stranieri da espellere, chiodi compresi. Questa sì è violenza, ed è violenza di Stato, come sempre.
A Roma non ci sarà la Cgil, per sua decisione, ne prendiamo atto. Ci sarà invece il popolo della giustizia sociale, della fratellanza, della cooperazione, della solidarietà. E tutti abbiamo qualcosa da dire, da fare, da esigere:

- uniti e solidali contro ogni razzismo
- accoglienza umana per tutti/e
- libera circolazione e soggiorno per tutti gli immigrati
- cittadinanza per chi nasce in Italia (ius soli)
- contro la Bossi–Fini, il pacchetto sicurezza e il reato di clandestinità

Prime adesioni: Coordinamento Stop Razzismo, Associazione Interetnica e Antirazzista “3 febbraio”, Socialismo Rivoluzionario, Cib-Unicobas, Partito Umanista, Socialismo Libertario, Associazione Energia per i diritti umani (Roma).

Per info e adesioni:
stoprazzismo@libero.it – www.stoprazzismo.org – 340.7903971
a3fnapoli@gmail.com – www.a3f.org – 346.5708065

Ci sarà un altro incontro prima del 14, precisamente giorno 10, alla Casa della Comune, in via di Porta Labicana 56/A, ore 18:30, a cui sono invitati tutti coloro che vogliono sostenere la manifestazione del 14 gennaio.

Appello

target="_blank"
target="_blank"
target="_blank"

Nessun commento:

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti