sabato 13 giugno 2009

Piano segreto francese per un vaccino di massa contro l'A/H1N1. Plan secret français de vaccination contre la grippe porcine

Un miliardo di euro è la cifra che il governo Sarkozy ha stanziato per l'acquisto del vaccino, ma se questa informazione è pubblica, la stessa cosa non si può dire di un piano, del tutto segreto, di vaccinazione collettiva preordinata e indotta. Lo denuncia il quotidiano Le Journal du Dimanche.
Qual è il problema? Il problema è che questo virus non è mai stato isolato, nè mai fotografato al microscopio elettronico, neppure classificato chimicamente (è stato solo archiviato con il nome di A/H1N1). Rendere obbligatoria l'assunzione di vaccini e medicine per combattere un'ipotetica malattia che non è stata neppure caratterizzata, lascia molto spazio ai dubbi.
C'è di più: non è neppure certo che i decessi, ad oggi, siano stati causati da questo virus, non esiste alcuna prova medico-legale che lo confermi. E ancora: avete fatto caso ai sintomi che ci vengono riferiti dai media? Temperatura alta, tosse, mal di testa, naso che gocciola. Ognuno di noi porta questi sintomi in una normale influenza stagionale e, guarda caso, spariscono nel giro di pochi giorni, proprio come se si assumesse un bel vaccino miracoloso (capisci a me).
E allora... quelle morti? Gli epidemiologi europei pensano piuttosto che, a tutt'oggi, quei decessi siano frutto del caso o di ciò che viene definita infezione opportunista.
Quel che si sa per certo, riferendoci ai decessi, è che le vittime hanno prima avuto delle complicazioni respiratorie, poco divulgate dai media. Ma sono molte le persone che, ogni giorno, muoiono per problemi respiratori. E negli USA, di semplice influenza, muoiono circa 36000 persone all'anno, senza per questo destare alcun clamore o panico.
Ora che la Francia si appresta a porre l'obbligo di vaccinazione militarizzata per più di 100 milioni di dosi, in maniera stranamente coincidente appare un altro colosso farmaceutico statunitense, la Novavax, che promette miracoli contro la H1N1. Sicuramente, come per il Tamiflu, ci saranno seri problemi per la salute, in considerazione del fatto che questo nuovo vaccino è stato realizzato grazie tecniche di modificazione genetica di alcuni organsmi.

Sulla presunta costruzione in laboratorio del virus [QUI]
Sull'utilizzo dei virus per il decremento demografico mondiale [QUI]

Fonte (Mondialisation.ca)

3 commenti:

Andrew ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Andrew ha detto...

ho i miei dubbi...

cravino ha detto...

beata ignoranza...

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti