martedì 22 settembre 2009

Jane Burgermeister sul pericolo della vaccinazione di massa

Jane Burgermeister è una giornalista coraggiosa. Nonostante la sua naturale attitudine alla riservatezza ha deciso di parlare in merito al vaccino contro il virus A/H1N1. Ma non è la prima volta che la Burgermeister corre all'attacco, infatti era stata licenziata a causa della sua campagna contro i vaccini ed ora vuole denunciare il Cancelliere austriaco per le vaccinazioni che era presente alla riunione segreta del Bildeberg di Atene.
La sua è una testimonianza importante che dimostra (ulteriormente) come dietro a questa influenza ci sia un piano mondiale per inoculare veleno nelle popolazioni. Questo piano pone al vertice l'OMS, a cui è stato conferito il potere di dirigere persino le operazioni di polizia per la vaccinazione di massa. Ma nel video allegato (il primo di sei spezzoni), realizzato da Project Camelot, Jane Burgermeister fa anche altri nomi... (l'intervista inizia al minuto 1,07)
Intanto, portiamo a conoscenza dei lettori che il mistero aleggiante intorno al virus investe anche le aziende ospedaliere, le ASL, l'Istituto Superiore di Sanità, i presidii medici, le cliniche... Da circa un mese a questa parte, infatti, questi istituti tentano di chiarirsi le idee cercando in rete informazioni sul virus, trovando questo blog. Non è certo un buon segno, poiché questo vuol dire che neppure i medici sanno bene cosa inoculeranno nel sangue della gente e il Ministero competente non ha fornito loro alcuna informazione medica.
Per avere maggiori informazioni sul tema, fate riferimento a quest'altro post

Nota
Il 20 maggio 2009 il Ministro della Salute austriaco Alois Stöger ha confermato che la Baxter ha spedito i 72 chili di materiale contaminato durante una risposta ad una interrogazione parlamentare. Ha anche rivelato che non ha intrapreso nessun passo per condurre una corretta investigazione sull’infrazione da parte della Baxter dei regolamenti di 3° livello di biosicurezza




target="_blank"

9 commenti:

Danx ha detto...

Bici, funi, sacco a pelo...vediamo se mi pigliano anche in montagna ahah
Che mondo di merda!

Vespasiano ha detto...

Molti medici sospettano che sotto ci sia qualcosa di poco chiaro,saranno pero' i primi a doversi vaccinare secondo le disposizioni del "governo".Subito dopo tocchera' alle forze di polizia e a tutti quelli che lavorano nel pubblico.
Voglio proprio vedere cosa faranno, tutti in fila buoni buoni?
Per i privati cittadini come dice Jane se in molti si rifiuteranno sara' impossibile costringere tutti con la forza.
Per quanto riguarda me e la mia famiglia NESSUNO a intenzione di farsi iniettare quella merda chimica.Invito tutti a rifiutare eventuake vaccinazione coatta.

Zret ha detto...

Un plauso alla giornalista austriaca che ha avuto il coraggio di denunciare questo piano scellerato. Servirebbero altri giornalisti come lei, mentre pullulano i pennivendoli.

Ciao

Anonimo ha detto...

Relata refero,
http://www.televideo.rai.it/televideo/pub/notiziasolotesto.jsp?id=648094&pagina=100&sottopagina=1.

" (22/09/'09) h 14.15
Fazio: virus A blando,no vaccino a tutti "Questo virus è un virus leggero che milioni di italiani contrarranno senza accorgesene. Farà meno morti dell'influenza stagionale che ne conta 4-5 mila all'anno". Lo ha annunciato il viceministro alla Salute Fazio durante un'audizione in Commissione Affari sociali
della Camera, spiegando che il tasso dimortalità è dello 0,4 per mille.

Vaccinare immediatamente l'intera popolazione, ha concluso,sarebbe una scelta "elettorale.Il virus potrebbe mutare all'estero e rientrare da noi. E' una
pandemia mondiale e così va affrontata"


...

E' vero che, in Francia, si è sentito parlare di operazioni amministrative terrificanti, ma non causiamo a nostra volta un panico anarcoide !

.

coscienza critica ha detto...

A parte il fatto che l'aggettivo 'anarcoide', associato a 'panico' dimostra una scarsa conoscenza del pensiero anarchico, qui non si tratta di bruscolini che vengono lasciati carbonizzare in una padella. Qui si parla di esseri umani, usati per sporchi obiettivi ed interessi economici.
Coloro che ci dicono di non creare allarme, dovrebbero rivolgersi ai media nazionali, non a noi.
Se mi vengono a dire che domani la mia casa sarà rasa al suolo, io ho il DOVERE di informare la mia famiglia. E questo non vuol dire creare panico, ma salvarsi la vita!

Andrew ha detto...

ottimo questo post, questa si che e informazione!

Anonimo ha detto...

Sono contento che almeno qualcuno parli e informi su questo folle progetto...incredibile come degli uomini possano pianificare in questo modo, a freddo, l'uccisione di milioni di persone con queste armi biologiche..in Italia c'è chi spinge per vaccinare per primi i bambini, i ragazzi e le donne incinte.. NEMMENO I NAZISTI ERANO ARRIVATI A TANTO!!!
Occorre rifiutare il vaccino, e RICORDARSI ANCHE DI CHI porta avanti questa follia, e DI CHI regge il sacco a questi pazzi criminali!!!

yellow ha detto...

ma che mondo è questo?

Anonimo ha detto...

scusate, ma è così difficile procurarsi una dose di vaccino e analizzarla?

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti