lunedì 4 giugno 2012

Aiuti diretti ai terremotati. Ecco come fare

Per aiutare i terremotati con la spedizione di generi di prima necessità che verranno consegnati direttamente nelle loro mani, i gruppi anarchici e i loro sindacati (USI-AIT) si sono attivati fin da subito. La foto a corredo rappresenta il primo carico dei NoTav giunto a destinazione. Se volete inviare i vostri aiuti senza intermediari istituzionali vi lasciamo tutti i recapiti, ricordandovi che i due euro inviati via sms non fanno una bella fine.


Anarchia è mutuo appoggio e solidarietà

target="_blank"
target="_blank"
target="_blank"

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Sono distante dai centri di raccolta. C'e' un modo per inviare un vaglia? non mi fido delle altre strade "ufficiali".
la mia mail: didu.pat@libero.it
Grazie.
maria.giusi

coscienza critica ha detto...

Cara maria.giusi
penso che con i tuoi soldi per il vaglia tu possa invece comprare generi di prima necessità e fare un pacco. Noi del blog ti consigliamo di metterti direttamente in contatto con uno dei centri di raccolta che trovi nel link del post, per vedere se accettano vaglia. Tutti gli indirizzi li trovi sempre nel link sopra citato. Ciao e grazie.

Anonimo ha detto...

Grazie, lo faro'.
maria.giusi

Post in evidenza

Società gilaniche: le floride comunità senza Stato. L'anarchia durata migliaia di anni

Q uesto post, che ha avuto una lunga e doverosa gestazione, vuole una volta per tutte dimostrare come una società possa esistere senza Stat...

I nostri 10 articoli più letti